/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 27 aprile 2020, 16:39

Varazze, l'appello del presidente dell'asilo infantile ai genitori: "Siamo in difficoltà, vi chiedo di versare le rette"

Antonio Repetto: "Per quanto riguarda il nido e la sezione Primavera si esortano i genitori che ne possono usufruire a far ricorso al voucher regionale e al bonus Inps così da riuscire ad aiutare la scuola sostenendo un onere ridotto"

Varazze, l'appello del presidente dell'asilo infantile ai genitori: "Siamo in difficoltà, vi chiedo di versare le rette"

Il presidente dell'asilo infantile "Giacomo Guastavino" di Varazze Antonio Repetto, ha scritto una lettera ai genitori concentrata sulla difficile situazione economica della struttura causata dall'emergenza Coronavirus con la richiesta di versare le rette mensili.

"In questo momento di congiuntura critica il nostro ente cerca di rimanere il più possibile accanto a voi tramite le nostre maestre, alle quali siamo profondamente grati, che si adoperano per restare vicine ai vostri piccoli e assicurare comunque un servizio didattico a distanza.

L'emergenza Coronavirus sta, però causando danni economici e finanziari alla nostra scuola. Il tema dei pagamenti delle rette da parte delle famiglie è ovviamente questione molto delicata, il consiglio è particolarmente sensibile al problema di natura economica che oggi si presenta alle famiglie.

Purtroppo ci troviamo in una situazione finanziaria molto precaria: abbiamo fatto richiesta per accedere agli ammortizzatori sociali che però non sappiamo quando e in quale misure saranno erogati e intanto in questi mesi ci sono comunque stipendi, contributi e spese fisse da pagare.

Considerando da un lato che la retta mensile, che abbiamo sempre cercato di mantenere più bassa possibile, va a coprire i costi di un periodo più lungo dell'anno scolastico e dall'altra riconoscendo che qualche famiglia può oggi trovarsi in difficoltà, chiediamo ai genitori di aiutarci a ottemperare nell'immediato in primo luogo al pagamento degli stipendi e quindi di versare le rette.

Al momento dell'erogazione di eventuali contributi da parte degli enti pubblici ci impegniamo a rimborsi o sconti alle famiglie ma in questo momento ci è difficile quantificare la percentuale.

Per quanto riguarda il nido e la sezione Primavera si esortano i genitori che ne possono usufruire a far ricorso al voucher regionale e al bonus Inps così da riuscire ad aiutare la scuola sostenendo un onere ridotto.

In merito al pagamento della retta del nido sezione Primavera in questo periodo di chiusura, come aveva già fatto Regione Liguria, Inps, nel messaggio n. 1447 dello 01/04/2020 relativo al rimborso dell'onere sostenuto in questi periodi di sospensione dei servizi educativi chiarisce che il bonus è erogabile a fronte della rendicontazione della spesa da parte del genitore.

In particolare il messaggio riporta 'si precisa che l'erogazione del bonus asili nido avviene in base all'effettivo sostenimento dell'onere da patte del genitore richiedente. Non è richiesto anche la documentazione attestante l'effettiva frequenza del minore presso l'asilo nido al quale è stato iscritto'.

Confidando nella vostra collaborazione la nostra e la vostra prospettiva è comunque quella di riaprire il più presto possibile i nostri servizi educativi e tornare alla normalità".

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium