/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 31 luglio 2020, 17:36

Difesa della costa: 6 milioni di euro per 9 interventi in 7 comuni. A Pietra stanziamento da 950 mila euro

Il Presidente Toti: “Dal 2018 stanziati 300 milioni per imprese, somme urgenze e per aumentare la resilienza del territorio”

Difesa della costa: 6 milioni di euro per 9 interventi in 7 comuni. A Pietra stanziamento da 950 mila euro

Regione Liguria ha stanziato 5 milioni e 898mila euro di fondi di Protezione civile, provenienti dalla struttura commissariale di gestione dell’emergenza mareggiata 2018 del commissario Giovanni Toti, per 9 interventi di difesa della costa, di contrasto all’erosione e di incremento della resilienza in 7 comuni. Si tratta di interventi che vanno a recuperare e migliorare la difesa dall’azione del mare rispetto ai danni causati dall’eccezionale mareggiata che colpì la Liguria nell’autunno 2018.

“Con questo stanziamento – spiegano il Commissario e presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone – raggiungiamo la quota record, mai vista prima, di 300 milioni investiti sul territorio dall’ottobre 2018, tra somme urgenze, ristori dei danni a privati e imprese e, come in questo caso, opere di riduzione del rischio e potenziamento della capacità di resilienza. Abbiamo fatto nostro un concetto che prima non esisteva e che, applicato, permette non solo di migliorare le difese, ma anche la qualità della vita in termini di sicurezza. Si tratta infatti – spiegano – di opere che vanno a difendere le case, gli esercizi commerciali e le attività produttive costiere, le persone e le infrastrutture. Con questo stanziamento chiudiamo la programmazione sul fronte difesa del suolo di questo mandato mettendo sul piatto soldi disponibili subito”.

Nella nostra provincia a beneficiare di parte di questi fondi è stato il Comune di Pietra Ligure con una dotazione di 950mila euro per il secondo lotto di un intervento di aumento della resilienza delle strutture e delle infrastrutture zona levante mediante opere a mare in modo che possano adattarsi alla forza e all’azione del mare.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium