/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 04 agosto 2020, 11:52

Celle, via al bando di gara per l'affidamento del bar nell'ex Alborada. Sindaco Mordeglia: "Auspico partecipino giovani volenterosi"

L'inaugurazione della nuova biblioteca potrebbe avvenire dopo Ferragosto

Celle, via al bando di gara per l'affidamento del bar nell'ex Alborada. Sindaco Mordeglia: "Auspico partecipino giovani volenterosi"

Via alla pubblicazione del bando di gara per l'affidamento del bar all'interno della nuova biblioteca nei locali dell'ex discoteca Alborada di Celle Ligure.

Il comune ha pubblicato la gara che prevede di affidare la concessione ad un operatore economico che avrà presentato il maggior rialzo percentuale sul canone annuo posto a base d'asta al rialzo fissato in 12mila euro.

La concessione durerà sei anni, fino al 2026 e il concessionario sarà obbligato a tenere aperto nei giorni feriali dalle ore 7.30 alle ore 19:00. Inoltre sarà obbligatorio garantire il servizio nelle serate di apertura della biblioteca o in caso di manifestazioni ( mostre /riunioni) nella sala mostre da 30 minuti prima dell’orario di apertura sino a fine lavori e nei giorni feriali e festivi, gli orari saranno da concordare in concomitanza con manifestazioni e congressi secondo le esigenze dell’amministrazione.

L'affidamento della concessione potrà avvenire anche in presenza di una sola offerta, purché ritenuta valida, conveniente e idonea dal comune cellese. La data di scadenza per la presentazione delle offerta è prevista per venerdì 18 settembre, le buste verranno aperte il 21.

Intanto il sindaco Caterina Mordeglia come già annunciato (leggi QUI) sta auspicando di poter inaugurare la nuova biblioteca entro Ferragosto, non prima di aver concluso il trasloco dei libri dall'attuale sede di via Poggi.

Al piano terra sarà presente una sala dedicata ad eventi ed esposizioni, postazioni di tele lavoro, tavoli start up per i giovani e riunioni e uno spazio, 174mq, dedicato al bar, accantonato invece il caffè letterario, idea della precedente amministrazione di Renato Zunino.

Sul tetto invece ci sarà spazio, appena la domanda del comune sarà accolta, per matrimoni civili, cerimonie, eventi.

"Dopo il taglio del nastro faremo qualche settimana più tardi l'intitolazione della sala espositiva al piano terra a Francesco Spotorno e organizzeremo una mostra - spiega la prima cittadina che ha confermato che la biblioteca sarà intitolata sempre a Pietro Costa - per il bando invece ci aspettiamo che partecipino ragazzi giovani con voglia di fare".

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium