/ Attualità

Attualità | 25 settembre 2020, 09:04

Savona, via libera al comune ad un prestito da 6 milioni per i lavori di riqualificazione di via Nizza

Ok da Cassa Depositi e Prestiti. I lavori dovrebbero iniziare a novembre

Savona, via libera al comune ad un prestito da 6 milioni per i lavori di riqualificazione di via Nizza

Via ad un prestito di 6 milioni di euro con la Cassa Depositi e Prestiti di Roma per il co-finanziamento dei lavori di riqualificazione urbana degli spazi tra via Nizza ed il mare nel tratto tra le Fornaci e Zinola e la realizzazione di un percorso ciclo pedonale — passeggiata.

Il comune di Savona ha ricevuto così il prestito per il cofinanziamento di un parte dell'intervento un anticipo che poi verrà rimborsato dal finanziamento statale di circa 18mila euro per l'attuazione del programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie.

Il comune di Savona aveva pubblicato il bando, finanziato dal Governo, per i lavori divisi in tre lotti, due che riguardano la pista ciclopedonale e uno la passeggiata a mare, per un investimento complessivo di 13,1 milioni di euro di base d’asta.

Il quadro economico dei tre lotti di intervento si suddivide in: 4 milioni 157mila 602 euro (lotto uno), 4 milioni 389mila 169 (lotto due), 4 milioni 585 mila 810 (lotto tre), per un totale di 13 milioni e 142mila euro.

Il primo lotto va da via Nizza a Zinola fino alla rotonda di Piazzale Amburgo, il secondo lotto dalla rotonda allo scaletto dei pescatori e il terzo lotto con la passeggiata a mare e la tanto criticata passerella in legno a raso sulla spiaggia.

"Si tratta di un intervento fondamentale per la riqualificazione di una zona strategica della nostra Città, un'opera di rigenerazione urbana da anni attesa. Un altro tassello per riqualificare, valorizzare e indirizzare la Città verso nuove prospettive" aveva dichiarato il sindaco Ilaria Caprioglio.

I lavori dovrebbero iniziare a novembre.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium