/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 26 novembre 2020, 14:38

Albenga nuova era in tema di depurazione: avviato l’impianto di pretrattamento dei rifiuti (FOTO)

Sindaco Tomatis: "Questo è un risultato molto importante per Albenga. Era impensabile per un Comune come il nostro non depurare i propri reflui"

Albenga nuova era in tema di depurazione: avviato l’impianto di pretrattamento dei rifiuti (FOTO)

È stato acceso l’impianto primario di trattamento dei reflui sito in viale Che Guevara che, da oggi, sarà attivo e tratterà tutte le acque fognarie di Albenga levante Centa.

“Questo è un risultato molto importante per Albenga. Era impensabile per un Comune come il nostro non depurare i propri reflui” con queste parole il sindaco Riccardo Tomatis comunica quella che è una vera e propria svolta epocale per la Città delle Torri.

Se fino ad oggi, infatti, gli scarichi fognari finivano in mare, da questo momento in avanti saranno trattati e convogliati a Borghetto Santo Spirito per il completamento della fase di depurazione così come stabilito dal protocollo d’intesa tra il Comune di Albenga e Servizi Ambientali firmato lo scorso 20 dicembre 2019.

Dopo la visita del sindaco Riccardo Tomatis, accompagnato dall’Assessore all’Ambiente Gianni Pollio e dal consigliere Raiko Radiuk, all’impianto di viale Che Guevara durante la quale il direttore generale di Servizi Ambientali Paolo Paganelli ha illustrato il funzionamento dello stesso, il primo cittadino: “Sono molto soddisfatto della messa in funzione dell’impianto. Naturalmente nelle prossime giornate saranno ancora messi a punto alcuni aspetti tecnici, ma, sulla base dei primi riscontri e del funzionamento dello stesso, possiamo dire che, probabilmente, da questo momento in poi non smetterà più di funzionare e Albenga avrà la sua depurazione”. Tutto l’impianto è dotato di un sistema di automazione e telecontrollo che permette agli operatori di controllare, in ogni momento, le fasi della trattazione. Innovativo e altamente specializzato, inoltre, il sistema di aspirazione e filtrazione dell’aria che permette l’eliminazione di tutti i cattivi odori. Anche l’impatto acustico, grazie alle tecnologie adottate è, di fatto, irrilevante.

L’assessore all’ambiente Gianni Pollio sottolinea: “Oggi è iniziata la depurazione dei reflui di Albenga, un risultato di fondamentale importanza per l’ambiente, il territorio e per il nostro mare. Continueremo questo percorso che ci auguriamo possa portare il nostro Comune ad ottenere la bandiera blu con tutti i risvolti anche turistici che porta con sé”.

Il direttore generale di Servizi Ambientali Paolo Paganelli spiega: “Abbiamo avviato la fase di collaudo di tutto il comparto, sia del collegamento tra Viale Otto Marzo e Viale Che Guevara, sia il rilancio all’impianto di depurazione. I riscontri sono estremamente positivi. Abbiamo ancora qualche verifica tecnica da fare, ma certamente proseguiremo a trattare i reflui in maniera continuativa”.

Conclude il primo cittadino: “Un ringraziamento particolare va al nostro ufficio tecnico e all’Ing. Lauretti e all’Ing. Vacca per aver preso a cuore questo progetto che non ho timore di definire epocale per la nostra città, finalmente il 70% di Albenga sarà depurato e stiamo lavorando alacremente per un prossimo collettamento del quartiere di Vadino.”

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium