/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 27 novembre 2020, 15:14

Esternalizzazione servizio scuolabus a Murialdo, l'ex sindaco Salvetto non ci sta e presenta un'interrogazione

"Il sindaco Pronzalino e il vice sindaco Torello hanno deciso di esternalizzare il sevizio scuolabus, ritenendo fosse stato più economico e funzionale impiegare gli operai comunali in altre attività"

Esternalizzazione servizio scuolabus a Murialdo, l'ex sindaco Salvetto non ci sta e presenta un'interrogazione

"Mi permetto di esprimere un sentimento di tristezza nel vedere passare uno scuolabus che, non più di 4 anni fa, l’amministrazione che presiedevo ha provveduto ad acquistare, facendolo allestire in base a tutte le normative ed alle esigenze presenti e future e che ora si ipotizza addirittura di vendere, guidato non più da Paolo e Michele, punti di riferimento per innumerevoli anni e leve di studenti, ma da un estraneo dipendente di ditta esterna".

Queste le parole del capogruppo di minoranza di "Con Murialdo" Ezio Salvetto.

"Infatti, con la delibera di giunta n° 99 del 30.10.2020, il sindaco Giacomo Pronzalino e il vice sindaco Fabrizio Torello hanno deciso di esternalizzare il sevizio scuolabus, ritenendo che, pur in assenza di un’ indagine di mercato, fosse stato più economico e funzionale impiegare gli operai comunali in altre attività dell’ente quali controllo strumentazione, acquedotto e depuratore. Proprio così, loro sono talmente esperti che non hanno bisogno di indagini di mercato, e spendono oltre 30.000 euro per spedire gli operai a fare cose di cui, loro ci credano o no, a mesi se ne occuperanno i tecnici del gestore unico CIRA. Perché in estrema sintesi si tratta proprio di questo" continua Salvetto.

"A tal proposito ho provveduto a rivolgere un’ interrogazione per sapere quello che una delibera fatta in modo corretto avrebbe dovuto contenere nei dettagli: un’analisi tecnico economica specifica che confronti costi e benefici e che giustifichi la fine di un servizio svolto “in house” da personale qualificato con un mezzo idoneo. Inoltre la medesima non è provvista di parere contabile nonostante contenga un impegno di decine di migliaia di euro. Lo scuolabus, a quanto si legge ancora in delibera, dovrà superare una verifica di vetustà (ha 4 anni) da parte del responsabile del servizio, pena essere venduto miseramente per pochi soldi, per poi pagare il noleggio di un altro magari ancora più vecchio" ha continuato il capogruppo di "Con Murialdo".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium