/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 22 gennaio 2021, 11:56

Ammortizzatori sociali, ripristino struttura e concessione: Cgil e Cisl fanno il punto su Funivie

Con tutte le cautele del caso, l'impianto danneggiato da una frana, potrebbe essere riattivato entro la fine del 2021

Ammortizzatori sociali, ripristino struttura e concessione: Cgil e Cisl fanno il punto su Funivie

Situazione Funivie. La nota diramata dalle segreterie FILT Cgil e FIT Cisl: "In merito agli ammortizzatori sociali, UI ci ha comunicato che il Ministero del lavoro ha confermato attraverso INPS NZ la prossima erogazione della cassa. INPS NZ dovrà comunicare, attraverso una circolare, alla Regione l’erogazione dell’ammortizzatore sociale attraverso INPS regionale. Si può ipotizzare che i lavoratori cominceranno ad avere gli emolumenti con gli arretrati da marzo 2021. Nel frattempo per il mese di gennaio e febbraio l’azienda è disponibile ad anticipare degli emolumenti ai lavoratori che ne avessero bisogno, attraverso una richiesta scritta".

"Per quanto riguarda il ripristino della struttura, lo scorso 15 gennaio si è effettuato l’incontro tra commissario e azienda. La stessa ci ha comunicato dell’intenzione del commissario di accelerare le procedure effettuando un bando che permetta ad aziende specializzate l’eliminazione delle campate coinvolte dalla frana. Con tutte le cautele del caso, questo potrebbe permettere il ripristino dell’impianto entro la fine del 2021". 

Capito concessione: "La trattativa tra Autorità Portuale ( incaricata dal MIT ) e Funivie è in fase di stallo. Il MIT stesso sta effettuando un analisi costi/benefici. Abbiamo concordato con Funivie, che verrà richiesto un incontro urgente all’Autorità portuale, dove verranno coinvolte anche le OO.SS. Inoltre abbiamo richiesto una maggiore rotazione dei lavoratori durante la cassa Integrazione e la necessità che Funivie si metta in condizione al più presto , di ripristinare la manutenzione ordinaria dell’impianto".

"Ad oggi i lavoratori a seguito dei pensionamenti e dimissioni volontarie sono rimasti 68, dieci in meno rispetto ad un anno fa" concludono i sindacati. 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium