/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 26 febbraio 2021, 09:00

Rischio idraulico sul S. Brigida, il comune di Celle si costituirà in giudizio contro Anas

La decisione di portare l'ente e la ditta appaltatrice in Tribunale è stata presa dopo che uno studio tecnico aveva verificato la pericolosità del restringimento della tombinatura sul rio

Rischio idraulico sul S. Brigida, il comune di Celle si costituirà in giudizio contro Anas

In attesa della sentenza del Tribunale di Savona che dovrà stabilire se i danni subiti dalle abitazioni (i proprietari avevano aperto un contenzioso) presenti sull'Aurelia sono stati causati dai lavori di adeguamento idraulico sul rio Santa Brigida, anche il comune di Celle si costituirà in giudizio contro Anas e la ditta appaltatrice Consorzio Cec.

Questa la decisione presa con una delibera di giunta dopo che nelle settimane scorse l'amministrazione aveva commissionato ad un professionista (l'ingegnere Roberto De Salvo) la redazione di uno studio tecnico finalizzato alla verifica e valutazione della pericolosità idraulica correlata al cantiere di competenza Anas oltre all'aggiornamento del piano di protezione civile.

A seguito della situazione segnalata dall'ingegnere il comune ha deciso di ricorrere, in sede civile, al Palazzo di Giustizia savonese con l'obiettivo che vengano disposti i provvedimenti necessari con lo scopo di scongiurare qualsiasi pericolo per l'incolumità dei cittadini.

Dalla relazione è emerso infatti che lo stato attuale della tombinatura del Rio Brigida a causa di un brusco restringimento all'interno della stessa, può costituire un potenziale grave rischio idraulico in caso di precipitazioni intense.

Per scongiurare qualsiasi pericolo, come specificato nella delibera, sarà necessario che le lavorazioni riprendano al più presto in modo da completare la tombinatura.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium