/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 02 aprile 2021, 13:40

Albenga, sarebbero naturali le cause del decesso di Emanuel Scalabrin

Un problema cardiaco per il 33enne arrestato dai Carabinieri durante un'operazione antidroga lo scorso dicembre

Albenga, sarebbero naturali le cause del decesso di Emanuel Scalabrin

Nessun segno di violenza o lesioni imputabili a percosse, ma un inspessimento del cuore avrebbe causato la morte di Emanuel Scalabrin, 33enne arrestato a Ceriale dai carabinieri di Albenga nel corso di un'operazione antidroga nello scorso dicembre 2020 che aveva visto coinvolte altre 3 persone.

Scalabrin era deceduto nelle celle della caserma ingauna, in attesa di essere tradotto presso il carcere di Marassi a Genova e dopo essere stato visitato anche in Pronto Soccorso (dove gli è stata somministrata una dose di metadone) per malori legati con ogni probabilità a una crisi d'astinenza, motivo per cui era stata aperta un'inchiesta per omicidio colposo dal pm Chiara Venturi.

Dopo l'autopsia effettuata dal medico legale Francesca Frigiolini, alla quale aveva partecipato anche il perito di parte della famiglia della vittima, non erano state riscontrate lesioni interne e neanche ecchimosi o fratture sul corpo dell'uomo ma nel frattempo comunque sono stati disposti anche gli esami tossicologici e istologici. Le ulteriori analisi sulla salma hanno evidenziato le cause cardiache del decesso, escludendo quindi responsabilità di terzi.

Nei prossimi giorni sono quindi attese ulteriori novità sulle sorti dell'inchiesta da parte della Procura.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium