/ Cronaca

Cronaca | 07 dicembre 2020, 10:49

Albenga, uomo deceduto nel sonno nella caserma dei carabinieri: disposta l'autopsia

Era stato arrestato nel corso di un'operazione antidroga

Albenga, uomo deceduto nel sonno nella caserma dei carabinieri: disposta l'autopsia

E' stata disposta l'autopsia (si terrà giovedì) per l'uomo deceduto nel sonno mentre era ristretto nella camera di sicurezza della Compagnia carabinieri di Albenga, in attesa di essere tradotto nel carcere di Genova. 

L'uomo, Emanuel Scalabrin di 33 anni, era finito in manette nel corso di un'operazione antidroga che aveva portato all'arresto di 4 persone (2 donne e 2 uomini), trovati in possesso di un fucile a canne mozze, 143 grammi di eroina e materiale per il confezionamento (leggi QUI). 

Durante la notte, su richiesta degli stessi carabinieri, l’uomo (con problemi di tossicodipendenza) era stato visitato due volte, sia dalla guardia medica, sia dal pronto soccorso (dove gli è stata somministrata una dose di metadone), perché aveva accusato dei malori (crisi d'astinenza). La situazione sembrava tornata alla normalità quando nella mattina di sabato è stato trovato senza vita.

Sul posto era intervenuta per un sopralluogo la pm di turno, la dott.ssa Maddalena Sala, assieme al pm titolare dell'indagine Chiara Venturi e al medico legale. L'uomo pare avesse già problemi familiari legati alla cardiopatia e sembrerebbe sia deceduto a seguito di un arresto cardiaco.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium