/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 22 aprile 2021, 09:44

Savona, la Lista Civica 2.0 contesta il Decreto Draghi: "No a coprifuoco e pass verde, meglio puntare su controlli precisi ed efficaci"

I consiglieri comunali hanno presentato tre ordini del giorno

Savona, la Lista Civica 2.0 contesta il Decreto Draghi: "No a coprifuoco e pass verde, meglio puntare su controlli precisi ed efficaci"

Le misure restrittive confermate dal Governo Draghi e con il Decreto del 21 aprile non sono piaciute ai consiglieri della "Lista Civica 2.0-Caprioglio Sindaco" che hanno depositato due ordini del giorno a tal proposito.

I punti contestati riguardano l'adozione del pass verde e il mantenimento del coprifuoco serale, strumenti secondo i consiglieri Alessandro Delucis, Giancarlo Dogliotti, Alberto Marabotto e Alessandro Venturelli, in accordo con gli assessori Scaramuzza e Sotgiu, che oltre a limitare la libertà personale di spostamento, andrebbero a generare un devastante impatto economico e sociale sulle categorie del settore ricettivo, turistico, culturale e ricreativo.

"Meglio puntare su controlli precisi ed efficaci che vadano a sanzionare e disperdere le poche effettive situazioni di pericolo per la salute e l'ordine pubblico a fronte di chiusure generalizzate - concludono dalla Lista Civica 2.0 - Per questo è stato presentando un terzo ordine del giorno che richiede l'adesione all'operazione Strade Sicure, da tempo presente con successo nelle maggiori città Italiane". 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium