/ Attualità

Attualità | 17 settembre 2021, 17:52

"Se ci fossi io non ci saresti tu", flashmob contro l'arrivo di Salvini in piazza Pertini a Savona (FOTO)

Dal manifesto in dialetto passando per "Savona non si Lega": la protesta di un gruppo di "Sardine"

"Se ci fossi io non ci saresti tu", flashmob contro l'arrivo di Salvini in piazza Pertini a Savona (FOTO)

 

Diverse polemiche erano arrivate dal mondo politico locale, in particolare dagli esponenti di Sinistra Italiana, ma solo in un botta e risposta mediatico. 

A contestare invece fisicamente la scelta della location della nuova Piazza Pertini per il comizio del leader della Lega, Matteo Salvini, oggi a Savona per sostenere la lista del Carroccio e il candidato Angelo Schirru, sono state le "6.000 Sardine", ritrovatesi in un flash mob non annunciato a occupare poco dopo le 16 lo slargo inaugurato pochi mesi fa e intitolato al Presidente più amato dagli italiani.

Una protesta che in qualche modo ha ricordato ai più proprio gli esordi del movimento delle sardine, quando invasero Piazza Maggiore a Bologna per subissare nei numeri la presentazione della candidata leghista Lucia Borgonzoni a presidente dell'Emilia Romagna.

Due i manifesti di protesta presenti, da "Savona non si Lega" passando per "Se ci fossi io, non ci saresti tu” frase che è stata scritta in dialetto e attribuita proprio a Pertini.

 

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium