/ Attualità

Attualità | 12 ottobre 2021, 13:33

Per IPSSAR e IPSIA "Migliorini-Da Vinci" di Finale Ligure tornano gli "Open Days"

Tre appuntamenti in presenza per conoscere l'offerta proposta, i programmi, gli insegnanti e i collaboratori, e fare un tour delle due sedi

Per IPSSAR e IPSIA "Migliorini-Da Vinci" di Finale Ligure tornano gli "Open Days"

L'anno scolastico è cominciato da poco, ma per gli alunni delle terze medie oltre all'esame conclusivo del prossimo giugno è tempo di pensare anche al proprio futuro alle scuole superiori.

Come ogni anno quindi, anche l'istituto "Migliorini - Da Vinci" di Finale Ligure, aprirà le sue porte per farsi conoscere dai potenziali futuri studenti e dalle loro famiglie incontrando il personale, gli alunni e i collaboratori negli ormai immancabili "Open Days".

Gli appuntamenti fissati in presenza nei prossimi mesi si svolgeranno al sabato nelle date del 20 novembre, 18 dicembre e 15 gennaio al mattino o al pomeriggio: "Durante la visita vi porteremo a fare un tour e potrete parlare con insegnanti ed alunni per qualsiasi richiesta - spiegano dall'istituto - Vi aggiorneremo sui nostri programmi e orari e vi faremo vedere come 'lavoriamo'. Potrete organizzare la visita da soli, con i vostri insegnanti o coi vostri amici e parenti oppure con un gruppo della vostra classe".

Il tutto, come detto, su prenotazione e nel più rigoroso rispetto delle normative anti Covid19. Oppure in alternativa online tramite la piattaforma GMeet.

Chi fosse interessato può chiamare per l’IPSSAR e per l’inclusione Irene Ambrosini al 340.8340789 e Paola Ferrari al 340.5565325, mentre per l’IPSIA la professoressa Milena Paltro al 349.0717685.

Ma qual è l'offerta proposta? L’Istituto per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione (IPSSAR) “A. Migliorini” di Finale Ligure, dopo un biennio comune a tutti i corsi, in modo che i ragazzi possano vivere in prima persona l’esperienza della didattica e scegliere così, al termine della classe seconda, quale strada intraprendere, ha il successivo triennio strutturato in due grandi indirizzi: enogastronomico, che a sua volta si articola in sala bar, cucina e pasticceria, e turistico, dedicato all’accoglienza.

L’Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato (IPSIA) “L. Da Vinci”, sempre a Finale Ligure, invece prevede la scelta fin dall’inizio del percorso di studi e si articola in due corsi: meccanica/idraulica e grafica pubblicitaria.

In attesa di scoprire di persona la realtà di uno dei più apprezzati istituti superiori dell'intera provincia, restano sempre consultabili i canali social (Facebook, Instagram e Twitter) e il sito ufficiale iisfinale.edu.it. 

Ip

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium