/ Cronaca

Cronaca | 19 ottobre 2021, 14:04

Trovato senza vita il fungaiolo disperso nei boschi di Calizzano

L'uomo è stato ritrovato in una zona particolarmente impervia al confine col territorio di Garessio

Trovato senza vita il fungaiolo disperso nei boschi di Calizzano

È stato ritrovato senza vita G.E., l'88enne originario di Finale Ligure disperso nei boschi di Calizzano. La ricerca dell’uomo è terminata oggi, poco dopo l'ora di pranzo, attorno alle ore 14. 

L'allarme era stato lanciato nella giornata di ieri dai familiari. L'uomo si era avventurato nei boschi dell'Alta Valle alla ricerca di funghi. Il corpo esanime è stato ritrovato pare nei pressi di un canalone dal Nucleo cinofili Liguria, e precisamente dall’unità cinofila Kappa, che ha operato insieme al suo conduttore, il vigile del fuoco Mirko Gianuzzi, fin dalle prime ore della ricerca, in una zona boschiva impervia al confine con il territorio di Garessio (Cuneo).

Dai primi accertamenti effettuati da parte dei carabinieri di Calizzano, unitamente al personale sanitario fatto giungere sul posto, l’anziano tra le 11.30 e le 14.00 di ieri, come da ultimi contatti con i familiari, sarebbe precipitato lungo un ripido declivio, riportando lesioni mortali. L'automobile dell'88enne è stata trovata lungo la strada che da Calizzano porta a Garessio. 

Oltre ai cinofii, alle ricerche hanno preso parte la squadra 61 del distaccamento vigili del fuoco di Finale Ligure, con il supporto della Squadra SAF (Speleo-Alpino Fluviale), gli uomini del soccorso alpino Liguria della Croce Rossa di Loano e  diverse squadre di Protezione civile da tutta la provincia. Sul posto anche il mezzo dei vigili del fuoco UCL (Posto di Comando Avanzato), che ha gestito le squadre di ricerca fin dalle prime ore di ieri, e i carabinieri per gli accertamenti del caso.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium