/ Attualità

Attualità | 26 ottobre 2021, 11:49

Nuova raccolta differenziata ad Andora, terminato il primo ciclo di incontri itineranti con i cittadini

La mappa ​per le borgate e l'entroterra

Nuova raccolta differenziata ad Andora, terminato il primo ciclo di incontri itineranti con i cittadini

Terminato il primo ciclo di incontri itineranti con i cittadini per la presentazione del nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti. Le ditte Egea e Proteo hanno ufficializzato la mappa delle tipologie di conferimento per le borgate e le località dell’entroterra. Sabato 30 ottobre, si svolgeranno gli incontri per le zone del centro. Nel Parco delle Farfalle, alle ore 14.30, si parlerà del servizio per le abitazioni site a ponente del torrente Merula mentre alle ore 16.30  ci sarà l’incontro con gli abitanti e i proprietari di case delle zone a levante del torrente Merula.

"Le tipologie di raccolta variano a seconda delle caratteristiche dei nuclei abitati che abbiamo verificato con le ditte in numerosi sopralluoghi  – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Maria Teresa Nasi che, con il sindaco Mauro Demichelis, ha incontrato i cittadini - Per rispondere al meglio alle esigenze degli utenti, Egea e Proteo hanno attuato anche sistemi di raccolta misti che prevedono, ove sia necessario per le particolari situazioni e quando le norme lo consentano, il conferimento sia con la raccolta di “prossimità” che con il “porta a porta” per una medesima zona". 

"Gli incontri, molto partecipati, sono stati utili momenti di confronto con gli andoresi che hanno dimostrato molto interesse verso la raccolta differenziata e di comprendere le motivazioni del piano operativo proposto anche con l’ausilio di mappe e alla presenza dei tecnici delle ditte e dei funzionari comunali. Sono state fatte numerose le domande agli esperti e molti dubbi sono stati risolti - hanno aggiunto l'assessore e il primo cittadino - Abbiamo incontrato anche gli amministratori condominiali di Andora che ora verificheranno, con i loro condomini e le ditte incaricate, le modalità organizzative date dal servizio porta a porta. Nelle zona centrali, che possono esser raggiunte con i mezzi più grandi, si conferirà nelle isole". 

Sono tre le tipologie di conferimento che saranno realizzate sul territorio una volta completata la distribuzione dei materiali: la Raccolta di prossimità che prevede isole con batterie di cassonetti, chiusi a chiave, ove si può conferire liberamente. La Raccolta Porta a Porta, con i classici mastelli e il conferimento nelle campane ecologiche che si aprono con una eco carta. I sacchetti e i mastelli avranno codici identificativi personali. Ecco la mappa del servizio presentata negli incontri suddivisa per le varie zone: 

a Conna confermato il servizio porta a porta che i residenti realizzano già da molti anni;

per quanto riguarda Colla Micheri, gli abitanti effettueranno la raccolta di prossimità che non varierà di molto le loro abitudini. Il servizio di prossimità interesserà anche la strada Castello/Colla Micheri, via San Bernardo, la  provinciale  Alassio/Testico, località San Bernardo;

San Bartolomeo avrà il servizio porta a porta nella borgata (località Lanfredi, Siffredi e piazza) e la raccolta di prossimità per i seguenti nuclei sparsi: Barò, Moltedo, Via del Santo, Divizi, Ca' di Forti, Giancardi e Tigorella;

Costa D'Agosti porta a porta (condominiale);

a Rollo il servizio porta a porta interesserà le abitazioni che si affacciano sulla strada Comunale di Rollo, via Immacolata, Strada delle Colline, Strada Prao, Strada della Colla, mentre la raccolta prossimità servirà i nuclei di Case Tagliaferro, Case Sottane, Case Perato, Case Stalla, Case Berneri e Bande di là;

in località San Giovanni gli abitanti avranno il servizio Porta a porta con le borgate Canussi, Ferraia, Marino, San Rocco, Maglioni e Castello. Borgata Confredi e nell'area Rinnovo (autostrada) usufruiranno della raccolta di prossimità;

a Molino Nuovo continua la raccolta porta a porta, in atto da tanti anni con nuove zone di conferimento. Fa eccezione Borgata Duomo: la località cambia il servizio da porta a porta a raccolta di prossimità per le caratteristiche del borgo fatto di stretti carruggi in salita. Si fa anche raccolta di prossimità nella parte in cima a Metta in direzione Pian Rosso (zona Colletta/Gianchetti);

in località San Pietro, la zona artigianale e le borgate Pian Rosso, Metta, Costa, Negri avranno il servizio Porta a Porta. In strada Gianchetti ci sarà invece la raccolta di prossimità.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium