/ Attualità

Attualità | 20 novembre 2021, 11:00

Ospedale di Cairo Montenotte, Di Sapia (Pd): “Con il nuovo progetto di riqualificazione di Toti non sarà più un vero ospedale”

“Toti ci sta prendendo in giro”

Ospedale di Cairo Montenotte, Di Sapia (Pd): “Con il nuovo progetto di riqualificazione di Toti non sarà più un vero ospedale”

La Giunta regionale ha dato via al progetto di riqualificazione e potenziamento della struttura ospedaliera di Cairo Montenotte, che diventerà ospedale di comunità e casa di comunità. Ricapitolando, in pochi anni siamo passati da avere un pronto soccorso, poi un punto di primo intervento, con successiva riduzione di operatività  a sole 12 ore giornaliere, dalle 8 alle 20, ed ora ci viene propinato un punto di primo intervento per la bassa complessità assistenziale: praticamente ancor meno di quello che oggi è presente nell'ospedale di Cairo”. Ad affermarlo  Michele Di Sapia, Pd Cairo Montenotte.

Toti, dichiarando che tale struttura garantirà una risposta più vicina e appropriata ai bisogni di salute dei cittadini, ancora una volta, non solo ci prende in giro, ma dimostra ulteriormente di non conoscere il contesto in cui noi valbormidesi abitiamo. Mi pare evidente – continua Di Sapia - che la giunta Toti continui a non ascoltare le istanze della cittadinanza che a gran voce, da tempo, chiede un ospedale funzionante, con un pronto soccorso e non un qualcosa che non sarà un ospedale di fatto, facendo passare come potenziamento quello che invece è un declassamento a tutti gli effetti”.

Il diritto alla salute dovrebbe essere di tutti – conclude - ma a quanto pare, per chi vive in Valbormida non è così”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium