/ Attualità

Attualità | 01 luglio 2022, 14:20

Istruttore cicloturistico e di ciclismo fuori strada in mountain bike: nuova figura professionale istituita da Regione Liguria

L'assessore alla Formazione Ilaria Cavo: "Questa delibera risponde alle sollecitazioni arrivate da associazioni di categoria, da utenti e da molti Comuni”

Istruttore cicloturistico e di ciclismo fuori strada in mountain bike: nuova figura professionale istituita da Regione Liguria

La Giunta regionale ligure su proposta degli assessori alla Formazione, al Turismo e allo Sport Ilaria Cavo, Gianni Berrino e Simona Ferro, ha deliberato l’inserimento della nuova figura professionale dell'istruttore cicloturistico e di ciclismo fuori strada in mountain bike' nel repertorio regionale delle figure professionali. Con lo stesso provvedimento si approva lo standard formativo quale riferimento per l'organizzazione uniforme della formazione su tutto il territorio regionale.

"Questa delibera - dichiara l'assessore alla Formazione Ilaria Cavo – risponde alle sollecitazioni arrivate da associazioni di categoria, da utenti e da molti Comuni per definire una nuova figura professionale di ampio respiro con competenze trasversali in grado di accompagnare le persone in itinerari, gite o escursioni in bici da corsa, E-Bike e/o mountain bike. Avere inserito questa figura nel repertorio delle professioni con tutto il lavoro tecnico istruttorio permetterà da oggi in poi agli enti di formazione, accreditati dal sistema regionale, di emanare corsi che rispettino gli standard formativi che sono stati prescritti con questa delibera, ma anche di presentare future progettualità legate a queste figure nella programmazione del Fondo Sociale Europeo. Il provvedimento da una parte consentirà chi frequenta i corsi di avere una qualifica professionale che significa possibilità di occupazione vista l’esigenza ravvisata dai settori del turismo e dello sport, dall’altra consentirà i fruitori di ricevere una certificazione di qualità del servizio turistico proposto”.

"L'istituzione della figura professionale dell’istruttore cicloturistico e del ciclismo fuori strada in mountain bike ha una duplice valenza: creare nuove opportunità lavorative e incentivare ulteriormente il turismo outdoor - aggiunge l'assessore al Turismo Gianni Berrino - Inoltre consentirà di migliorare la qualità e la professionalità dell’accoglienza nei nostri territori. È nostro obiettivo, infatti, attirare in Liguria ogni tipologia di turista: da quello desideroso di godere appieno delle bellezze delle nostre località balneari e di immergersi nel nostro meraviglioso mare azzurro a quello appassionato di bicicletta che vuole invece immergersi nell'altrettanto splendido nostro mare verde dell'entroterra. Approvando lo standard formativo di questa figura si consentirà di iscrivere le persone così formate nello specifico elenco regionale costituito allo scopo”

“Grazie alla costituzione di questa nuova figura professionale abbiamo tenuto presente quelli che sono i cambiamenti che il settore turistico-sportivo ha subito in questi anni e che sicuramente l’emergenza sanitaria del Covid ha accelerato – dichiara l’assessore allo Sport di Regione Liguria Simona Ferro – questo provvedimento è il frutto di un percorso di confronto e condivisione con le Associazioni di categoria e con la Federazione Ciclistica Italiana che si occuperà di garantire la necessaria professionalità. Lo scorso anno, dopo il via libera al bando di Regione Liguria per i corsi di abilitazione per maestri di sci, ci siamo messi immediatamente al lavoro confrontandoci con gli stakeholder per individuare quali fossero le competenze e le caratteristiche necessarie a garantire gli standard di professionalità imprescindibili alla costituzione di questa nuova figura che dovrà essere in grado di accompagnare sulle due ruote le persone in itinerari, gite o escursioni. La Liguria in questi ultimi anni è diventata un’importante meta per praticare attività sportiva all’aperto 365 giorni l’anno sia nel periodo invernale, con i nostri impianti di risalita poco distanti dalla costa, sia nel periodo estivo con la sua estesa rete di sentieri che diventano opportunità per tutti coloro che amano l’escursionismo o che vogliono andare alla scoperta delle aree più rinomate della nostra splendida regione”.

L’ istruttore dovrà essere in possesso di competenze di base del primo soccorso, sicurezza e conduzione di gruppi in ambiente naturale; dovrà fornire generiche informazioni sulla storia, sulla cultura, sull’ ambiente e sugli aspetti pratici dell’accompagnamento in bicicletta. Coloro che hanno conseguito il titolo di “Accompagnatore di cicloturismo”, a seguito del percorso formativo approvato da Regione Liguria antecedentemente alla data di entrata in vigore delle presenti disposizioni, saranno iscritti nel elenco regionale dedicato senza la necessità di ulteriori adempimenti formativi e amministrativi. I percorsi formativi saranno erogati da organismi accreditati. Al fine dell'ammissione al corso di formazione sono necessari i seguenti requisiti: maggiore età; diploma di scuola secondaria di 2°grado; il possesso di un certificato medico sportivo.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium