/ Cronaca

Cronaca | 06 agosto 2022, 11:57

Svaligiavano i supermercati delle merci più costose: arrestati ad Alassio membri di una banda genovese

Due dei quattro individui messi da tempo nel mirino delle Forze dell'ordine sono stati individuati nella Città del Muretto e catturati dai carabinieri

Svaligiavano i supermercati delle merci più costose: arrestati ad Alassio membri di una banda genovese

Entravano nel supermercato e con una tecnica collaudata portavano via articoli costosi come prosciutti interi, pinoli, formaggi e liquori, ma grazie alle immagini delle telecamera di sorveglianza, e dopo un'indagine coordinata dal sostituto procuratore genovese Luca Monteverde avviata nell'autunno scorso, quattro persone sono state arrestate dai carabinieri. Due di queste ad Alassio.

La banda criminale, che aveva sede in un appartamento di Prà dove vivevano due dei complici, in un periodo compreso tra il novembre 2021 e il maggio 2022 ha messo a segno diversi colpi per un valore complessivo di merce sottratta senza essere pagata pari a circa 60mila euro, agiva con un ben preciso modus operandi in diversi supermercati del genovese.

Utilizzando diverse vetture, alcune anche prese a noleggio, raggiungevano i luoghi dei furti. Due complici entravano nel supermercato mettendo nel carrello merce tra la più costosa (prosciutti interi, parmigiano, pinoli, tonno, liquori) poi, anziché andare alle casse, uscivano dall'ingresso, protetto da un cancellato azionato da fotocellula, attivata da un terzo complice rimasto all'esterno. Dopo aver caricato la refurtiva in auto si davano alla fuga.

Ieri mattina, a Genova ed Alassio, i militari della Compagnia di Arenzano, in collaborazione con quelli delle Compagnie di Genova Sampierdarena e Alassio, li hanno individuati ed arrestati. 

Per due di loro, un uomo di 32 anni (B.D.I.O.) e uno di 58 anni (T.D.), si sono aperte le porte dei carceri rispettivamente di Marassi e Imperia. Per gli altri due complici, P.M. di 23 anni compagna del 32enne e L.F. di 72 anni, sono stati disposti i domiciliari. Dovranno rispondere di furto aggravato continuato in concorso con altre 3 persone indagate a piede libero.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium