/ Attualità

Attualità | 24 ottobre 2023, 15:43

Rigassificatore, Rete savonese fermiamo le fonti fossili: "Savonesi nuovamente presi in giro, la nave rimarrà per 27 anni"

"I fossili sono loro. Quando verranno a installare l'impianto a terra troveranno decine di migliaia di persone a opporsi"

Rigassificatore, Rete savonese fermiamo le fonti fossili: "Savonesi nuovamente presi in giro, la nave rimarrà per 27 anni"

“Hanno nuovamente mentito ai savonesi: la Golar Tundra rimarrà a Vado Ligure non per 17 anni, ma presumibilmente per 27 anni, fino al 2053”. Ad affermarlo in una nota stampa sono i membri di “Rete savonese fermiamo le fonti fossili”.

“E' stato stipulato un maxi contratto dell'ENI con il Qatar per una durata di 27 anni per la nave rigassificatrice (ora dislocata a Piombino, ma dal 2026 spostata a Savona con motivazioni non tecniche o sanitarie, ma prettamente politiche) – continuano -. Ovviamente, una volta insediata la nave a Savona, è impensabile che venga spostata dopo i 17 anni previsti dal progetto (troppi sarebbero i costi strutturali, oltre che le difficoltà di accettazione di un nuovo progetto in un nuovo territorio), bensì verrà evidentemente concessa una proroga per un altro decennio”.

“In sostanza, mentre provano a imporre un progetto devastante per 17 anni, senza avvisarci stipulano contratti per ben 27 anni. I savonesi quindi nuovamente presi in giro anche sulla durata di un progetto non voluto dalla totalità della popolazione e dei sindaci. Un bambino che nasce oggi a Savona – spiegano -, troverà davanti alle sue spiagge navi pericolose, inquinanti e cariche di un combustibile fossile presumibilmente fino all'età di 30 anni, se non oltre”.

“Peraltro, Eni dichiara di puntare ad aumentare progressivamente il ruolo del gas raggiungendo il 60% entro il 2030 (con ciò disattendendo gli obiettivi vincolanti dell'Unione Europea di riduzione delle emissioni di gas serra di almeno il 40%-50% entro il 2030) – precisano -, e progetta rigassificatori in funzione oltre il 2050 (con ciò disattendendo completamente anche gli obiettivi UE di impatto climatico zero entro il 2050)”.

“I fossili sono loro. Quando verranno a installare l'impianto a terra troveranno decine di migliaia di persone a opporsi”, concludono.

Redazione


Vuoi rimanere informato sul Rigassificatore della provincia di Savona?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo RIGASSIFICATORE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
SavonaNews.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP RIGASSIFICATORE sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di SavonaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium