/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | venerdì 19 agosto 2016, 09:30

Attacco dei Verdi savonesi alla giunta Caprioglio sulla tutela del verde

"Purtroppo ancora una volta la giunta Caprioglio a trazione leghista continua la politica del centro sinistra come i Verdi avevano sostenuto in campagna elettorale" affermano

Attacco dei Verdi savonesi alla giunta Caprioglio sulla tutela del verde

Savona non è attenta al verde pubblico, questa l'accusa lanciata da Gabriello Castellazzi  co-portavoce dei Verdi, Mirella De Luca-co-portavoce dei Verdi e Danilo Bruno-consigliere federale dei Verdi.

La sollevazione nata dalla decisione di tagliare i platani in corso Ricci sulla quale si pronunciano i Verdi "Purtroppo ancora una volta la giunta Caprioglio a trazione leghista continua la politica del centro sinistra come i Verdi avevano sostenuto in campagna elettorale:da un lato si continua a non piantare alberi per ogni nuovo nato in spregio ad una legge regionale tuttora vigente mentre dall'altro si prevede il taglio di altri dieci platani in corso Ricci per i lavori inerenti alla Aurelia Bis."

Continuano "I Savonesi sono però stanchi di continuare a vedere alberi tagliati e soprattutto l'intero entroterra abbandonato a se stesso a cominciare dal "Bosco di Savona",che per secoli rappresentò una vera riserva di legname per la Repubblica di Genova e per il regno di Sardegna nonche' per l'Impero Napoleonico."

"La Giunta Marengo negli anni ottanta del secolo scorso aveva varato il "progetto verde",che prevedeva la valorizzazione delle zone interne del Comune,la realizzazione della rete comunale dei sentieri (in particolare nella zona interessata dalle vicende napoleoniche),un forte rafforzamento della selvicoltura e dell'agricoltura locale,quale possibile strumento per una occupazione nuova e verde." affermano i verdi 

"Tutto ciò avrebbe ovviamente significato evitare l'abbandono del bosco e soprattutto meno dissesto idrogeologico e maggiore controllo del territorio."

Affermano sulla giunta Caprioglio "Purtroppo la Giunta Caprioglio a trazione leghista,che andrà alla cena in bianco il 3 settembre(come le notti dei savonesi dopo la manovra di bilancio preannunciata), non conosce nulla di tutto ciò e lascia ben poche speranze per la nascita di una economia fondata sulla conversione ecologica , su lavori utili alla collettività e su un diverso modello di sviluppo."

 

rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore