/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Mi chiamo Andrea Panarese e sono un libraio antiquario. Acquisto libri antichi in Liguria e dintorni. Mi trovate anche...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | domenica 23 ottobre 2016, 11:00

Polizia di Frontiera, SilpCgil: "Situazione critica nel porto di Savona"

"Ci sono poliziotti che lavorano oltre dieci ore al giorno per garantire una sicurezza che, umanamente, presto non sarà più possibile assicurare se non arriveranno rinforzi"

"Ormai i segnali ci sono tutti e pure evidenti. Il Porto di Savona-Vado Ligure si appresta a fare il salto di qualità: entro breve avremo il nuovo terminal Maersk, prima compagnia commerciale al mondo. Gli accordi ufficializzati questi giorni con i cinesi del colosso COSCO e del porto di Qingdao lasciano ben pochi dubbi. La recente inaugurazione della nuova linea Savona- Barcellona-Tangeri, con la Grimaldi Lines che vede luccicare oro nell’aver scommesso, e vinto, su questa rotta con il Marocco più vicino a Savona" commenta Luigi Sanguinetti, segretario provinciale SilpCgil. 

"Anche qui i numeri fugano i dubbi: neppure due settimane e già superano il migliaio. Poi la Costa Crociere. In questo caso di numeri non ce n’è bisogno, sono da record! In ultimo le parole del professor Victor Uckmar: 'Bisogna accelerare sulle grandi opere e legarsi a Tangeri'. Se da una parte il Porto è ormai catapultato in un contesto internazionale, dall’altra, non possiamo dire la stessa cosa della Polizia di Frontiera".

"Impossibile fronteggiare la mole di lavoro con i dati che avete letto. Ci sono poliziotti che lavorano oltre dieci ore al giorno per garantire una sicurezza che, umanamente, presto non sarà più possibile assicurare se non arriveranno rinforzi! Il SILP lo aveva già chiesto a gran voce ma, come ci suggerisce un noto adagio: non c’è peggior sordo di chi non voglia sentire. Numeri? Spesso non ci sono neppure cinque poliziotti per più di mille passeggeri! Il Porto di Savona è troppo importante per la città e la sicurezza viene prima di tutto!" conclude il segretario Sanguinetti. 

 

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore