/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | mercoledì 14 giugno 2017, 15:16

Finale Ligure, l'assessore Guzzi sulla vigilanza spiagge: "Un attacco gratuito contro un'iniziativa lodevole"

Guzzi: "L'amministrazione ha preso accordi con la presidenza della categoria dei Bagni Marini e qualsiasi attacco in tal senso è privo di contenuti"

Finale Ligure, l'assessore Guzzi sulla vigilanza spiagge: "Un attacco gratuito contro un'iniziativa lodevole"

Andrea Guzzi replica a Simona Simonetti, capogruppo della lista "Per Finale", che si era espressa in modo critico in merito alla gestione, da parte del Comune, del servizio vigilanza spiagge (leggi QUI).

Commenta quindi l'assessore ai Lavori Pubblici e alla Polizia Urbana: "Il Consigliere di minoranza confonde superficialità con concretezza. Per l'ennesima volta si dimostra contro la categoria dei Bagni Marini: dopo il mancato voto in Consiglio Comunale su un nostro Ordine del Giorno a difesa del settore contro la Direttiva Bolkestein, ecco un'uscita critica nei confronti di un progetto costruito in collaborazione con l'Associazione. Progetto peraltro già sperimentato in altre località a noi vicine".

Prosegue Guzzi: "Posso capire che il Consigliere non condivida politicamente la scelta ma non comprendo l'attacco gratuito all'iniziativa. Il Presidente dei Bagni Marini ha protocollato un lettera con il dettaglio del progetto, richiedendo un contributo in quota parte all'Amministrazione con la quale ha condiviso i vari passaggi. Un confronto con le diverse forze dell'ordine del nostro territorio, un confronto con gli associati del settore e diversi confronti con l'Amministrazione stessa per individuare la formula più adatta alle esigenze della città".

Conclude l'assessore: "L'Amministrazione darà il suo apporto a livello di risorse economiche nei tempi e nei modi stabiliti con la presidenza della categoria, formalizzando a tempo debito quanto sarà necessario. Trovare sempre qualcosa da dire su iniziative importanti e fondamentali per la sicurezza dei nostri concittadini è alquanto stupefacente, evidentemente qualcuno è privo di veri contenuti politici che dovrebbero caratterizzare la discussione tra le diverse componenti del Consiglio Comunale. La lotta all'abusivismo commerciale non dovrebbe avere colore politico, ed il consigliere dovrebbe  sapere che il piano delle assunzioni all'interno di una Pubblica Amministrazione prevede limiti normativi. Già aver assunto 9 agenti in più nei primi giorni di giugno è stata una grande conquista dell'Amministrazione Frascherelli. Ma abbiamo voluto fare di più anche attraverso questo progetto. Finale Ligure lo merita, anche se il consigliere di minoranza non la pensa così".

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore