/ Solidarietà

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 19 febbraio 2018, 16:58

A Loano con l'Associazione Radioamatori (ARI) per parlare di droni e sicurezza

Un interessante convegno tenuto da esperti del settore presso la sede associativa in via Magenta a Loano

A Loano con l'Associazione Radioamatori (ARI) per parlare di droni e sicurezza

Si è svolta venerdì 16 febbraio alle ore 21.00 presso la sede dell’ARI (Associazione Radioamatori Italiani) in Via Magenta 8 a Loano una interessantissima serata a tema sugli Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR), meglio conosciuti come droni.

La conferenza è stata tenuta dal Maggiore Claudio Proietti, comandante del 15° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Villanova d'Albenga e dal comandante pilota di APR Andrea Losi.

Dopo una introduzione con cenni storici sulla nascita dei droni, si è passati ad una panoramica relativa all’applicazione delle norme che regolano la gestione dei Sistemi APR sia a livello hobbistico che nelle operazioni di ricerca e soccorso (SAR) a favore della popolazione in materia di Protezione Civile.

Oggi il drone, o APR, ricopre un ruolo fondamentale per molteplici applicazioni: dopo il tragico sisma che ha messo in ginocchio l’Italia Centrale, grazie a questi strumenti a comando remoto sono stati effettuati tutti i rilevamenti sul territorio. Ma non solo: anche in campi completamente diversi da quelli della protezione civile, il drone dimostra la sua versatilità: in agricoltura per la diffusione su ampie aree di antiparassitari o per rilevare la presenza di sostanze anomale nell’aria, in architettura (droni sono stati fatti volare dentro e fuori dal Duomo di Milano per valutare gli interventi di restauro ed effettuare calcoli e misurazioni), per le videoriprese di grandi eventi sportivi o di spettacoli che richiamano folto pubblico, persino in meteorologia i droni sono stati inviati letteralmente “dentro l’occhio del ciclone” per capirne e valutarne le cause e le conseguenze.

L’ARI (Associazione Radioamatori Italiani) di Loano, che è costantemente al passo con i tempi nello studio e nell’impiego delle nuove tecnologie, ha deciso di organizzare per gli iscritti e i simpatizzanti questo interessante dibattito sugli APR. Come avevamo già scritto su Savonanews (leggi articolo QUI), l’ARI svolge un ruolo di primaria importanza, seppur “dietro le quinte” nel mondo della protezione civile, nella prevenzione di calamità naturali e altri eventi meteorologici/ambientali, nel campo della ricerca tecnologica e nel garantire misure di sicurezza nei grandi eventi turistici e sportivi sul territorio.

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium