/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 23 dicembre 2018, 14:18

Millesimo, l'associazione caARTEiv promuove una mostra per le festività di Natale

Fino al 6 dicembre presso la sede della società situata in piazza Italia

Millesimo, l'associazione caARTEiv promuove una mostra per le festività di Natale

Ritorna caro alla caARTeiv ricordare e celebrare il Natale religioso con creazioni che oltre ad immortalare vita storica e quotidiana valbormidese, preservino la memoria della spiritualità perduta nella commercialità dell’evento strumentalizzato dai mass-media.

Come ogni anno dal 2001, nella sede caARTEiv (associazione senza fine di lucro), in piazza Italia 5 a Millesimo, offre dall’8 dicembre sino al 6 gennaio, ad ingresso sempre libero, un angolo di religione che oggi è divenuta ahimè sempre più di nicchia per estimatori, sovrastata dal clamori dell’ateismo e del consumismo, ed anche di altre religioni prorompenti, che minacciano la pace mondiale per mano di estremisti.

Anche quest’anno è stato pubblicato un calendario artistico in collaborazione con la poetessa Gilda Donolato di Varese, e l’artista Simona Bellone, con le ceramiche in terracotta dedicate agli animali, disponibile nel negozio “Zampa d’oro” di Varese (si ringrazia la sponsorizzazione della Gioielleria Marelli di Varese). (Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.caarteiv.it ).

Simona Bellone, la presidente e promotrice culturale caARTEiv, ricorda l’eccezionale pubblicazione a tiratura limitata dei sui libri storici e fotografici sui marchesi e principi genovesi Centurione Scotto e Cattaneo Di Belforte, e storia del Monastero S.Stefano, ex Castello Centurione, disponibili in esclusiva in sede millesimese. Vuole anche regalare agli amanti della cultura, un emozione poetica oltre alla sua arte, perché le tradizioni religiose cristiano cattoliche non vadano perdute, dal titolo “Profumo di Natale”.

Profumo di Natale

 

Profuma d'avvento il Natale,

magia che nei millenni

conserva nei cuori l'alloro

delle sue conquiste d'amore,

celando mistero e fantasia

nella condivisione d'affetti

smarriti nelle solitudini,

per custodire memoria

d'un cammino divino

che ancor oggi abbraccia

e dona calore umano

alle anime abbagliate

dalla moderna quotidianità.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium