/ Attualità

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 31 marzo 2019, 07:25

Borghetto, la minoranza attacca: "Bilancio irregolare, invieremo gli atti in Procura e alla Corte dei Conti"

"In primo luogo la mancanza della nota di aggiornamento del DUP - spiegano i gruppi di opposizione - Il DUP allegato al bilancio approvato dal consiglio di ieri, infatti, presenta addirittura importi diversi da quelli contenuti nel bilancio"

immagine di repertorio

immagine di repertorio

I gruppi di opposizione "In cammino" e "Liberiamo Borghetto" attaccano l'amministrazione Canepa sul bilancio: "Nel Consiglio Comunale di Borghetto del 29 marzo abbiamo assistito a una nuova figuraccia della maggioranza, proprio su un tema riguardo al quale nelle scorse settimane hanno tentato di farsi belli: il bilancio

Spiegano i motivi delle osservazioni mosse: "Nell'esame di questa pratica abbiamo infatti rilevato una serie di anomalie e di elementi che ne avrebbero imposto il ritiro, in primo luogo la mancanza della Nota di Aggiornamento del DUP. Il DUP allegato al bilancio approvato dal consiglio di ieri, infatti, presenta addirittura importi diversi da quelli contenuti nel bilancio, a dimostrazione del fatto che il suo aggiornamento era senza dubbio necessario".

Tale anomalia ha comportato la presentazione da parte dei gruppi di minoranza di una pregiudiziale chiedendo di ritirare il punto all'ordine del giorno, pregiudiziale che, però, non è stata accolta.

Affermano: "La maggioranza ha respinto compatta la nostra pregiudiziale, assumendosi la responsabilità di votare un bilancio che presenta gravi irregolarità e che ora, su nostra richiesta, verrà sottoposto alle valutazioni della Procura regionale della Corte dei Conti. A questo punto noi consiglieri di minoranza siamo usciti per non partecipare alla discussione e alla votazione del bilancio."

Continuano poi i gruppi di minoranza: "In quel momento si è verificata una scena che sarebbe spassosa se non riguardasse il Consiglio Comunale. I sedicenti "primi della classe" che (momentaneamente) governano il Comune, evidentemente temendo di aver sbagliato a votare contro la nostra pregiudiziale, sono andati nel pallone al punto tale che il Presidente del Consiglio ha messo ai voti il bilancio senza che nemmeno l'assessore Moreno si ricordasse di doverlo illustrare! Appena appreso della tragicomica svista, che crediamo sia un unicum nella storia del nostro Consiglio Comunale, subito dopo essere rientrati siamo nuovamente usciti per consentire all'assessore Moreno di relazionare su una pratica che era già stata votata: una scena a dir poco surreale!.

Concludono poi: "Al di là dei suoi contorni farseschi, la vicenda la dice lunga sul panico che evidentemente ha colto gli esponenti della maggioranza e l'assessore Moreno, che ha passato il resto del Consiglio comunale immerso nella consultazione del proprio cellulare, probabilmente alla ricerca di qualche norma che confermasse o smentisse quanto da noi asserito. Per evitare queste preoccupazioni sarebbero stati sufficienti un po' di umiltà (con l'accettazione della nostra pregiudiziale) o un po' di condivisione nella fase precedente, con una opportuna discussione in commissione. Non ci pare molto coerente provare a coinvolgere la minoranza su questioni secondarie se poi non si convoca neppure una commissione per illustrare un bilancio. L'arroganza e la convinzione di sapere sempre tutto e di avere sempre ragione possono riservare brutte sorprese.

La confusione della maggioranza è dimostrata anche dal fatto che sul punto riguardante il campo solare non ha relazionato l'assessore competente Cannonero ma il sindaco: sintomo di divergenze di opinione, di scarsa considerazione dell'assessore da parte del sindaco o di cosa altro?".

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium