Elezioni comune di Albenga

Elezioni comune di Pietra Ligure

 / Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 24 aprile 2019, 21:00

Savona, Villapiana contro la decisione del Prefetto: "La storia non cambia percorso" (FOTO e VIDEO)

Il sindaco Caprioglio ha presenziato alla celebrazione insieme agli assessori Santi, Montaldo e Scaramuzza. Assenti gli assessori della Lega.

Savona, Villapiana contro la decisione del Prefetto: "La storia non cambia percorso" (FOTO e VIDEO)

AGGIORNAMENTO ORE 22.00: Le fiaccolate partite in 4 diverse zone della città si sono riunite in piazza Martiri.

Il sindaco Caprioglio ha presenziato alla celebrazione insieme agli assessori Santi, Montaldo e Scaramuzza. Assenti gli assessori della Lega.

 

AGGIORNAMENTO ORE 21.15: Partenza di una parte della fiaccolata da via Vanini alla volta di piazza Martiri. Continua il presidio in via San Lorenzo.

 

"La storia non cambia percorso". La decisione del Prefetto di Savona Antonio Cananà di non far passare la fiaccolata del 24 aprile in via San Lorenzo davanti alla sede del partito di estrema destra CasaPound, come preannunciato non è stata accettata dai partecipanti alla fiaccolata che con 5 precise parole impresse su uno striscione hanno detto no davanti al presidio della polizia.

Una serena protesta per un caso che ha visto coinvolte tutte le associazioni antifasciste contrarie al blocco dello storico passaggio con la decisione imposta del transito in via Vanini.

Una parte della fiaccolata del quartiere di Villapiana passerà da via Milano, via Fiume e piazza Bologna, per poi transitare in via Albenga e rientrare da via San Lorenzo. Poi proseguirà in direzione piazza Saffi, attraverserà il ponte sul Letimbro e via Aglietto. L'arrivo è previsto in piazza Martiri dove si aggiungeranno le restanti fiaccolate in arrivo dalla Rocca di Legino, dalle scuole XXV Aprile in corso Vittorio Veneto e una dalla società di Lavagnola. 

 

"Prima di "correre" a Bergeggi per le celebrazioni del 25 Aprile ho voluto essere presente oggi in Villapiana alla partenza della fiaccolata. Perché oggi più che mai è importante esserci. Assistiamo giornalmente a episodi di odio e intolleranza o a gesta che rievocano tragici eventi legati al fascismo. Ma chi sparge odio e intolleranza deve sapere che siamo e saremo sempre presenti a difendere pacificamente democrazia e libertà. Il 25 Aprile è una festa nazionale, di tutti gli italiani, non di un partito o di una parte politica. Quanto accaduto oggi è incomprensibile. Savona, città medaglia d'oro al Valor militare, e i savonesi meritano maggior rispetto" ha dichiarato il sindaco di Bergeggi e segretario cittadino del Pd Roberto Arboscello.

 

La diretta di Savonanews:

 

 

 

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium