/ Attualità

Attualità | 24 aprile 2011, 08:03

Scrisse Don Paolo Farinella, Prete

"La quasi unanimità della popolazione, degli addetti alla sanità, della politica e del mondo civile savonese hanno espresso democraticamente la loro decisione contraria all'ampliamento della centrale a carbone e, nel mondo berlusconista, scopriamo che anche coloro che dovrebbero essere sensibili al "sistema democrazia" sono invece della stessa pasta: contano i soldi e il guadagno, non importa se realizzati con la morte dei savonesi, non importa se la contrarietà è universale"

Scrisse Don Paolo Farinella, Prete

"Gli affari, prima di tutto! Questa gente è più velenosa e più cangerogena del carbone, anche se si chiama De Benedetti. Receda dal suo insano e folle proposito di colpire cittadini inermi che hanno solo la colpa di abitare nelle vicinanze della carbonaia maledetta”.

Paolo Farinella, prete e scrittore. A proposito delle 10 domande rivolte all'ing. De Benedetti, qui sotto in notizie correlate

Don Paolo Farinella

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium