/ Eventi

Eventi | 16 maggio 2014, 11:00

Finale Ligure, sabato l'Inquietudine premia Emanuela Rosa-Clot e Ernesto Ferrero

Consegna del Premio Gallesio alla direttrice di Gardenia, e del Premio speciale Inquietus Celebration al direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino

Finale Ligure, sabato l'Inquietudine premia Emanuela Rosa-Clot e Ernesto Ferrero

 

Sabato 17 maggio 2014 saranno consegnati due premi della settima edizione della Festa dell’Inquietudine di Finale Ligure: il “Gallesio” a Emanuela Rosa-Clot, direttrice del mensile “Gardenia”, e il premio speciale “Inquietus Celebration” a Ernesto Ferrero, direttore del Salone internazionale del Libro di Torino.

La consegna del Gallesio a Emanuela Rosa-Clot si terrà alle 18,30 alla Sala delle Capriate del Complesso monumentale di Santa Caterina. “Il Premio Gallesio è un riconoscimento a un grande scienziato, citato per i suoi studi da Charles Darwin. – spiega il sindaco di Finale Ligure Flaminio Richeri - Un uomo che nacque a Finalborgo nel 1772 è che è sepolto tra gli italiani illustri nel chiostro della Basilica di Santa Croce a Firenze. Gallesio è l’autore della “Pomona Italiana”, la prima e più importante raccolta di immagini e descrizioni di frutta e alberi fruttiferi realizzata in Italia”.

Il Premio è stato assegnato a Emanuela Rosa-Clot “per omaggiare oltreché le sue doti di giornalista e direttrice di riviste mensili specializzate, il costante ed appassionato impegno nella diffusione e divulgazione dell'arte del giardinaggio, dell'orticoltura e agricoltura nel nostro paese. Sotto la sua direzione la rivista Gardenia ha contribuito ad accrescere nei lettori italiani l'attenzione e la sensibilità per la valorizzazione e protezione del paesaggio, disvelando la bellezza ed unicità di infiniti giardini, parchi, orti e vivai, famosi o dimenticati, con equilibrio e uguale entusiasmo. L'opera di sensibilizzazione alla salvaguardia e di promozione condotta da Emanuela Rosa-Clot ha così contribuito ad evitare che  il paesaggio italiano subisse ulteriori devastazioni e continuasse ad essere parte costitutiva del nostro patrimonio naturale e culturale nonché autentica risorsa economica e spirituale per la presente e per le future generazioni, come era nell'intendimento del grande scienziato Giorgio Gallesio”.

Alle 21, all’Auditorium di Santa Caterina, Ernesto Ferrero riceverà il premio speciale “Inquietus Celebration”.

Si legge nella motivazione:  “Il Circolo degli Inquieti è orgoglioso di assegnare il premio speciale Inquietus Celebration 2014 a Ernesto Ferrero. Il suo indiscusso profilo di scrittore, intellettuale e profondo conoscitore del mondo dell'editoria occidentale ne fa uno dei massimi intellettuali e scrittori del panorama nazionale ed europeo. In lui si coniugano con naturalezza le raffinate doti di narratore ed indagatore storico a quelle di abile editore che ha saputo attraversare con successo il pelago, spesso agitato, della cultura e dell'editoria italiana lasciandovi un segno profondo universalmente apprezzato. Per questa ragione il Circolo degli inquieti, che già aveva l'onore di poterlo annoverare tra i suoi soci onorari, è lieto di conferire questa attestazione ad un sincero e prezioso Amico”.

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium