/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 23 settembre 2019, 13:26

Costa Crociere a Savona: 850.000 crocieristi e la garanzia di 700 posti di lavoro

Il contributo economico del Gruppo Costa alla città della Torretta è di 125 milioni di euro

Costa Crociere a Savona: 850.000 crocieristi e la garanzia di 700 posti di lavoro

Il Comune di Savona presente al Salone Nautico di Genova per analizzare e spiegare quanto è  emerso dallo studio, realizzato da Deloitte & Touche, Università di Genova e Università di Amburgo, che fotografa l’impatto economico della compagnia crocieristica in Europa. Il contributo fornito all’Italia è pari a oltre 3,5 miliardi di euro e circa 17.000 posti di lavoro.

La Liguria è la regione che trae i maggiori benefici dalla presenza di Costa con 511 milioni di euro di impatto economico e oltre 3.200 posti di lavoro creati, di cui 1.100 diretti. Con circa 850.000 mila passeggeri movimentati nel 2018, Savona è l’home port principale del marchio Costa Crociere, che gestisce direttamente il Palacrociere con i suoi due terminal. Il contributo economico del Gruppo Costa a Savona è di 125 milioni di euro e 700 posti di lavoro. Anche in questo caso è prevista una crescita nei prossimi anni.

"Costa Crociere è presente a Savona dal 1996 e ha confermato la Città come suo home port fino al 2044 con un impegno di spesa di oltre 20 milioni di euro - spiega il Sindaco di Savona Ilaria Caprioglio Savona è il V porto italiano e il IX del Mediterraneo e si appresta ad accogliere, a fine novembre, l'ammiraglia della Costa Smeralda interamente alimentata a LNG. La sostenibilità è l'obiettivo che l'Amministrazione e Costa Crociere si prefiggono attraverso un protocollo d'intesa che prevede la mobilità sostenibile grazie agli eco tour con bici elettriche e alle navette elettriche. La riduzione dell'impatto ambientale con un costante monitoraggio dei fumi e il 90 per cento di riciclo dei rifiuti. L'economia circolare attraverso la destinazione delle eccedenze alimentari a Caritas. Lo sviluppo di progetti didattici incentrati sul Santuario dei cetacei e Pelagos Plastic free. E, infine, l'implementazione del servizio di accoglienza e dell'offerta di escursioni: lo IAT riceve ogni anno oltre 62.000 visitatori italiani, francesi, spagnoli, tedeschi, russi e orientali. L'Amministrazione sta per cantierare il nuovo percorso turistico orizzontale e verticale (sulla Torretta) con l'apertura del sottopasso per i crocieristi. Costa Crociere, inoltre, sostiene la stagione artistica estiva al Priamar, movimenta nella nostra Città oltre 850.000 crocieristi e garantisce 700 posti di lavoro".

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium