/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 24 ottobre 2019, 13:52

Celle, lo scirocco spazza via la spiaggia dei Piani: è già emergenza (FOTO)

Il comune a fine estate ha inviato il progetto, riguardante le 4 isole sommerse e la sistemazione dei pennelli, in Regione ed è in attesa del parere, ma i tempi stringono

Celle, lo scirocco spazza via la spiaggia dei Piani: è già emergenza (FOTO)

Il forte vento di scirocco e la mareggiata di domenica scorsa hanno letteralmente spazzato via la spiaggia dei Piani di Celle e c'è già apprensione per la prossima stagione estiva.

Il libeccio, da sempre "amico" degli stabilimenti balneari in quanto portatore di sabbia, da tempo non si fa vivo e allora, oltre ad un problema legato al molo Buffou, si inizia a fare i conti con una spiaggia letteralmente azzerata.

A poco era servito il ripascimento mediante sorbonatura effettuato a giugno, in quanto finché non verrà effettuata la manutenzione ordinaria del pennello dei Piani continuerà a persistere il problema.

Per il futuro il sindaco Caterina Mordeglia stava lavorando ad un progetto riguardante la realizzazione di 4 isole sommerse, che sarebbero presenti due ai Piani di Celle e due in centro, garantendo una protezione della spiaggia e evitando l'erosione che sta colpendo principalmente la zona a levante del comune.

L'amministrazione nell'ottobre 2018 insieme a 12 imprenditori turistici che operano sulle spiagge cellesi avevano deciso di finanziare 31.720 euro (15.800 euro la parte messa degli stabilimenti balneari, circa 1300 euro a testa) per affidare l'incarico allo studio di ingegneria Sirito di Savona con la collaborazione del geologo dottor Vezzolla per sviluppare uno studio di fattibilità per il potenziamento e miglioramento delle spiagge di Celle con l'approvazione della Regione Liguria che ha competenza sul demanio.

Il comune a fine estate ha inviato il progetto in Regione ed è in attesa del parere, ma i tempi stringono.

"Se non interviene la Regione o l'Unione Europea la situazione si prospetta lunga. Sono 6 mesi che non si vedono mareggiate di libeccio, se ne arrivasse anche solo una seria tutto tornerebbe come prima anche se il problema non verrebbe risolto. La cifra per l'intervento si attesta sui 5-8 milioni di euro, spesa che noi da soli non possiamo sostenere. Nello studio è previsto anche il riposizionamento del pennello e l'allungamento di circa 20 metri" spiega il presidente dell'associazione Bagni Marini di Celle Franco Beiso.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium