/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 31 ottobre 2019, 09:00

Calizzano, una raccolta fondi per il restyling del teatro antico "Salone Verdi"

Per la ristrutturazione, la spesa è stata quantificata in 15 mila euro. Si tratta di una cifra preventiva per coprire tutti i costi

Pagina Facebook "Anno nuovo, teatro nuovo: riapriamo insieme il Salone Verdi di Calizzano"

Pagina Facebook "Anno nuovo, teatro nuovo: riapriamo insieme il Salone Verdi di Calizzano"

Un crowdfunding per il restauro del teatro antico 'Salone Verdi' di Calizzano. La raccolta fondi è stata lanciata nelle settimane scorse dall'attore e regista teatrale di origine calizzanese Massimo Ivaldo (con l'interessamento anche del musicista jazz Riccardo Zegna), assieme alla banda musicale e ad altre attività associative e creative di Calizzano. 

L'idea risale all'estate appena trascorsa come spiega alla nostra redazione l'attore Ivaldo: "Si è manifestata l’esigenza di riavere uno spazio culturale multifunzionale a disposizione sia della comunità calizzanese, in primis quella scolastica, sia delle località limitrofe e dei tanti villeggianti di Calizzano". 

Il teatro "Verdi" può vantare una lunga storia artistica e sociale. La struttura è inagibile da circa 4 anni. Attualmente può ospitare solamente riunioni cittadine, limitate alla sola stagione estiva. Le criticità sono legate ai danni strutturali del palco, totalmente inutilizzabile. Inoltre, ci sono una serie di carenze essenziali sia a livello organico (sipario, fondale, supporti necessari per il riscaldamento) sia fonico-illumino-tecnico (casse audio, microfoni, luci palco).

"Abbiamo pensato ad un crowdfunding - prosegue - l'obiettivo è restaurare il Teatro per ospitare di nuovo le tante realtà artistiche e culturali locali. Come la Banda di Calizzano, la compagnia teatrale dialettale "Ei c ô briğiù", la Corale Alpina 'Montagne Verdi' e il Circolo Fotografico Calizzanese".  

La cifra quantificata per il restyling di aggira attorno ai 15 mila euro. Si tratta di una somma preventiva per coprire tutti i costi relativi ai materiali, alla mano d'opera, al collaudo del nuovo palco e alla relativa certificazione di sicurezza. 

"Abbiamo bisogno del sostegno economico da parte di tutti. Val Bormida e non - continua - Famiglie, privati e sponsor possono partecipare attivamente alla realizzazione di questo importante progetto culturale e sociale mirato a restituire alla comunità un punto di ritrovo". 

Ma non è tutto. Oltre al restauro della struttura, l'intenzione è quella di organizzare una rassegna teatrale chiamata "Verdi... Speranze". Un contenitore di spettacoli di vario genere che coinvolga soprattutto giovani e bambini, assecondando i loro gusti e valorizzando le loro attitudini e capacità espressive.

Per partecipare alla raccolta fondi basta accedere la sito produzionidalbasso.it e cercare il progetto "Anno nuovo, Teatro nuovo: ristrutturiamo insieme il Salone Verdi… Speranze!" link: sostieni.link/23352. Per eventuali chiarimenti o donazioni in contanti contattare i numeri 347 9327288 o 348 7521493.

Sono possibili varie donazioni: € 20 ringraziamento sulla pagina ufficiale Facebook; € 50 invito per 2 persone allo Spettacolo di Inaugurazione e Ringraziamento sulla pagina ufficiale Facebook; € 100 “Non fare il poltrone, comprati la Poltrona!”: il tuo nome o quello della tua famiglia inciso su una Poltrona del Salone Verdi. Invito per 2 persone allo Spettacolo di Inaugurazione e Ringraziamento sulla pagina ufficiale Facebook; da € 200 a € 1.000 “Dalla Piastrella alla Targa”: il riconoscimento della tua generosa donazione nel foyer del Teatro. Invito per 2 persone allo spettacolo di inaugurazione e ringraziamento sulla pagina ufficiale Facebook. 

"Sabato 7 dicembre alle ore 21, presso l'auditorium di Finalborgo organizzeremo anche una serata di beneficenza finalizzata sempre alla promozione della nostra raccolta fondi" conclude l'attore Massimo Ivaldo. 

L'obiettivo dell'evento finalese è quello di coinvolgere nel progetto soggetti sensibili sia alla cultura, sia a Calizzano, location molto amata anche in riviera. 

Graziano De Valle

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium