/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 14 febbraio 2020, 14:28

Due rapine in 6 giorni a Savona: è caccia ai tre malviventi della banca di via Cadorna

Continuano le indagini della polizia di stato che ha visionato le immagini di videosorveglianza. I tre rapinatori avevano rinchiuso in uno sgabuzzino 4 dipendenti e due clienti

Due rapine in 6 giorni a Savona: è caccia ai tre malviventi della banca di via Cadorna

Due rapine in sei giorni a Savona a due filiali della Carige. Venerdì scorso Santo Pinelli, 56 anni, pregiudicato e senza fissa dimora nel pomeriggio aveva rapinato la Cassa di Risparmio di via Gramsci in pieno centro e dopo un'accurata indagine, gli dei agenti del nucleo operativo radiomobile dei carabinieri, lo hanno tratto in arresto nella giornata successiva. Colpevole di tre rapine alle banche di Varazze, Cogoleto e Savona che gli avevano fruttato circa 21mila euro, era stato scoperto, dopo un accurato controllo delle immagini di videosorveglianza, grazie alle scarpe che aveva indosso nella rapina di Savona, le stesse indossate per gli altri due "colpi". Un dettaglio che lo aveva fatto scoprire insieme ai controlli sulle strutture ricettive del capoluogo.

Le forze dell'ordine erano state infatti allertate proprio da un albergo di Savona della presenza di un ospite che aveva pernottato senza presentare i documenti. Insospettiti da quest'aspetto avevano fermato l'uomo ed effettuato le perquisizioni della camera, di un'abitazione di Albisola Superiore e rintracciato un motociclo e un'auto dove erano stati ritrovati il coltello (all'interno dello scooter), il giubbotto, il cappello e le scarpe.

Ieri, invece, la rapina all'istituto di credito della zona di Legino, tra via Cadorna e via Bove.

Protagoniste tre persone travisate con una maschera attaccata al viso che, dopo aver avvicinato la cassiera, hanno dichiarato di essere armati. All'interno della banca, i malviventi si sono trattenuti ben più di dieci minuti (il tempo che ogni cassa impiega per erogare 5 mila euro) per tentare di racimolare più denaro possibile e prima di andarsene hanno rinchiuso quattro dipendenti e due clienti nello sgabuzzino: un dipendente della banca aveva però con sé la chiave ed è così riuscito ad aprire lo stanzino.

Immediata a quel punto era scattata la chiamata alle forze dell'ordine. La polizia di stato sta effettuando ininterrottamente tutte le indagini del caso ed ha visionato le immagini di videosorveglianza. E' caccia ai tre rapinatori che si sono dati alla fuga.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium