/ Attualità

Attualità | 12 marzo 2020, 20:50

Viminale conferma: si può fare una passeggiata o andare dal tabaccaio, ma con autodichiarazione

Via libera, inoltre, alle attività motorie all'aperto purché si svolgano in solitaria

Viminale conferma: si può fare una passeggiata o andare dal tabaccaio, ma con autodichiarazione

Tra le domande più frequenti emerse dopo l'avvento dei dpcm per fronteggiare l'emergenza coronavirus la più ridondante è sicuramente quella relativa alle passeggiate fuori casa.

Sgombriamo subito il campo dai dubbi: nei decreti emanati dal governo non c'è un divieto assoluto di passeggiata. Fonti del Viminale infatti confermano che chi esce di casa per prendere aria, per portare fuori il cane, per andare dal tabaccaio o in edicola non è passibile di sanzione. Esiste un deciso invito a restare a casa, ma di fatto non esiste il "divieto di passeggiata".

Anche chi circolerà a piedi dovrà però aver con sé l'autocertificazione per indicare provenienza e destinazione. Qualora però si fosse sprovvisti del documento, saranno le forze dell'ordine in sede di controllo a consegnare il foglio da compilare sul posto. Via libera, inoltre, alle attività motorie all'aperto purché si svolgano in solitaria.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium