/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 08 aprile 2020, 07:36

Covid-19, Calizzano vara una 'manovra finanziaria comunale': sospeso pagamento tributi locali

"Abbiamo deciso di adottare alcune misure a sostegno della nostra comunità, per dare un segnale tangibile e concreto" spiega il primo cittadino Olivieri

Covid-19, Calizzano vara una 'manovra finanziaria comunale': sospeso pagamento tributi locali

"In questo contingente frangente di continua emergenza per tutti noi, persone, famiglie, lavoratori, pensionati, imprese, associazioni, enti, l’amministrazione comunale di Calizzano ha ritenuto di adottare alcune prime misure a sostegno della nostra comunità, per dare un segnale tangibile e concreto". Lo comunica in una nota il sindaco Pierangelo Olivieri. 

"Anzitutto, seguendo contenuto e finalità della normativa emergenziale adottata dal Governo, con delibera della giunta comunale abbiamo sospeso l’emissione dei ruoli TARI annualità 2020, di quelli dell'acquedotto comunale sempre annualità 2020, nonché degli a accertamenti IMU e TASI annualità 2015/2016/2017/2018". 

"Si tratta dunque della sospensione di tutti i pagamenti dovuti a questi titolo, con efficacia da ora e al momento senza termine: valuteremo in base agli sviluppi della situazione quando dare seguito ai relativi adempimenti" spiega il primo cittadino. 

"Inoltre, come valutato a margine dell’ultimo Consiglio comunale, il primo tenutosi con collegamenti skype e telefonici di alcuni dei Consiglieri, abbiamo anche assunto ulteriore decisione, condivisa anche in Commissione Capigruppo e pertanto con la prospettiva di approvazione all’unanimità, in questo caso di portata definitiva: l’esenzione dal pagamento della TARI 2020 per il 100% per tutte le attività commerciali (vendita di ogni genere, bar, ristoranti e pizzerie) e per il 50% al momento per alberghi ed hotel. Si tratta di una, per così dire, 'manovra finanziaria comunale' importante per un ente territoriale quale il nostro comune". 

"Sappiamo ovviamente che quanto disposto non può di per sé essere risolutivo delle gravissime problematiche che dalla emergenza sanitaria si sono generate in ambito economico e finanziario, ma si tratta senza dubbio di un atto concreto". 

"Al contempo, in sinergia con gli altri Comuni e le Istituzioni Superiori intendiamo svolgere la nostra parte per fare tutto il possibile e di più a che le necessità ed esigenze dei territori e comunità come i nostri vengano veramente ascoltati e compresi la dove si assumono le “decisioni che contano” e così Governo, Parlamento e Regione, per avere risposte altrettanto concrete, sia sul piano prettamente economico e dell’imposizione tributaria, sia sotto il profilo della semplificazione e dell’alleggerimento delle procedure amministrative e autorizzative pubbliche tutte, quantomai necessarie in un momento in cui la conservazione dell’esistente e l’attesa della ripartenza sono questioni delicatissime" conclude il sindaco Olivieri. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium