/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 14 settembre 2020, 18:24

Mercoledì a Bardino Vecchio l'addio a Giorgio Cesio, vittima dell'incidente sulla A10

I funerali saranno celebrati alle ore 10 nella Parrocchia San Giovanni Battista

Mercoledì a Bardino Vecchio l'addio a Giorgio Cesio, vittima dell'incidente sulla A10

Saranno celebrati mercoledì 16 settembre, alle ore 10 nella Parrocchia San Giovanni Battista in Bardino Vecchio, i funerali di Giorgio Cesio, il 58enne originario di Tovo San Giacomo che ha perso la vita sabato scorso nel tragico incidente verificatosi sulla A10.

Erano circa le 13.00 del 12 settembre quando, all'interno della galleria "Orco" in direzione Genova, si è verificato un violento tamponamento tra un furgone e lo scooter sul quale viaggiava il 58enne tovese. Secondo quanto riferito, in seguito al tamponamento lo scooter sarebbe rimasto agganciato al furgone e trascinato per alcune centinaia di metri. 

Immediato era stato l'intervento sul posto dei soccorsi (Croce Bianca di Finale Ligure e automedica) ma purtroppo per il motociclista non c'è stato nulla da fare. Tra i primi a intervenire anche un medico di passaggio sul tratto autostradale dove è avvenuto il sinistro.

"Incontravo spesso Giorgio in giro per il paese e circa un paio di mesi fa mi ero fermato a parlare con lui mentre portava a spasso i cani - il ricordo di Alessandro Oddo, sindaco di Tovo San Giacomo - infatti aveva donato al Comune un’antica pendola Bergallo di proprietà da anni della sua famiglia affinché venisse esposta al Museo dell'Orologio da Torre G.B.Bergallo, ma non eravamo ancora riusciti a concretizzare il passaggio anche a causa dell’emergenza Covid. In quell’occasione lo avevo rassicurato che avremmo provveduto a ritirarla per poterla poi mettere all’interno del nostro museo... Mi stringo commosso anche a nome di tutta l’Amministrazione comunale di Tovo San Giacomo alla moglie Bruna ed a tutti famigliari".

Questa sera, martedì 15 settembre, alle ore 20.00 sarà recitato il Santo Rosario nell‘Oratorio di San Carlo Borromeo a Bardino Vecchio. Giorgio Cesio lascia la moglie Bruna, la suocera, i cognati e le cognate oltre ai parenti tutti.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium