/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 23 settembre 2020, 11:40

Varazze, il M5S chiede le dimissioni del neo consigliere regionale Bozzano dopo l'elezione: "Il paese non merita un sindaco part time"

Il primo cittadino non si dimetterà, aspetterà di decadere prima di lasciare il posto al suo vicesindaco in attesa di nuove elezioni

Varazze, il M5S chiede le dimissioni del neo consigliere regionale Bozzano dopo l'elezione: "Il paese non merita un sindaco part time"

"Come è giusto in queste occasioni complimenti ad Alessandro Bozzano per il risultato ottenuto, ora però nei tempi più brevi possibili si dimetta dalla carica di Sindaco di Varazze".

Prima i complimenti e poi la richiesta di dimissioni. Il Movimento 5 Stelle di Varazze è intervenuto in merito all'elezione in Regione del sindaco Alessandro Bozzano, chiedendogli da subito le dimissioni e non la decadenza dal ruolo di primo cittadino come affermato ieri dallo stesso neo consigliere regionale.

Bozzano ha specificato che attenderà prima l'ufficialità del suo nuovo ruolo per poi decadere e affidare il comune al suo vice Luigi Pierfederici prima di nuove elezioni previste nel maggio 2021.

"Un paese come il nostro non merita un sindaco part-time che ha sfruttato la rampa di lancio della sua carica per raggiungere obiettivi considerati più interessanti. Ci teniamo a sottolineare che dovrà essere il nuovo sindaco a decidere il destino della discarica della Ramognina, argomento delicato per Varazze.

Non vogliamo che rientri nella logica di decisioni regionali che potrebbero penalizzare la qualità della vita dei nostri cittadini" proseguono i pentastellati varazzini. 

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium