/ Cronaca

Cronaca | 14 ottobre 2020, 16:22

Spara con un fucile al fratello nell'abitazione a Vado: 40enne arrestato dalla polizia per tentato omicidio

Le violente liti che hanno avuto nel recente passato i due fratelli hanno fatto ricostruire alla squadra mobile la vicenda

Spara con un fucile al fratello nell'abitazione a Vado: 40enne arrestato dalla polizia per tentato omicidio

Le violente liti che ha avuto con il fratello nel recente passato hanno consentito di arrivare al suo arresto.

 

Nella giornata di oggi, per R.P., 40enne di Vado Ligure, è stata disposta dalla squadra mobile della polizia di Savona la misura cautelare del carcere con l'accusa di tentato omicidio.

Domenica 4 ottobre infatti l'uomo avrebbe sparato al fratello nella sua abitazione con un fucile sovrapposto con il calcio tagliato, ferendolo all'addome e al pube. Il ferito si sarebbe presentato all'ospedale per ricorrere alle cure mediche qualche giorno dopo e per paura non avrebbe detto chi era stato a colpirlo.

Inoltre aveva riferito di non aver visto chi gli aveva sparato, ma di aver notato solo un’autovettura di colore scuro allontanarsi velocemente, negando agli operatori la presenza di un qualsiasi motivo che potesse aver provocato un tale atto nei suoi confronti.

Grazie all'attività investigativa, coordinata dal sostituto commissario Graziella Satariano, gli agenti sono riusciti a ricostruire i precedenti e a capire che già nel passato i due avevano avuto spesso delle diatribe.

Dopo aver raccolto i necessari elementi, questa mattina hanno arrestato l'uomo eseguendo l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip Alessia Ceccardi su richiesta del Pm del Tribunale di Savona Marco Cirigliano.

È stata trovato inoltre anche il fucile con il quale aveva sparato (l'arma risulta essere rubata ed alterata per agevolarne l’uso e l’occultamento), l’autovettura scura che era stata segnalata e sono stati rinvenuti circa 90  grammi di hashish, suddiviso in dosi e 40 grammi di Marijuana, per cui l’uomo verrà deferito anche per la detenzione ai fini di spaccio della sostanza stupefacente.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium