/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 23 febbraio 2021, 13:12

Albenga contro l'abbandono di deiezioni canine: parte una campagna di sensibilizzazione

Negli ultimi giorni emessi 5 verbali: "Raccoglierle è sinonimo di civiltà e rispetto per la collettività"

Albenga contro l'abbandono di deiezioni canine: parte una campagna di sensibilizzazione

Partita la campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono delle deiezioni canine "Lui è un signore. Il maleducato è chi non raccoglie” e dopo una prima fase informativa, sono scattati gli accertamenti e i controlli ad opera dell’ufficio tutela del territorio della Polizia Locale di Albenga.

Negli ultimi giorni sono stati emessi 5 verbali per altrettante sanzioni amministrative da 100 euro nei confronti di proprietari di cani sprovvisti di sacchetti per la raccolta delle deiezioni.

“Dopo una prima fase di sensibilizzazione abbiamo iniziato i controlli volti a combattere il malcostume dell’abbandono delle deiezioni canine" spiegano dal comando ingauno. "A fronte dei 5 verbali che abbiamo emesso abbiamo verificato che, fortunatamente, molti proprietari di cani erano in regola con le dotazioni necessarie per portare il proprio amico a quattro zampe in giro per la città. A costoro abbiamo portato il ringraziamento della comunità invitandoli a continuare a prodigarsi nel raccogliere le deiezioni del proprio cane e sensibilizzare a loro volta gli altri proprietari di cani”.

Raccogliere le deiezioni canine è sinonimo di civiltà e rispetto per la collettività, non a caso la campagna di sensibilizzazione che stiamo portando avanti recita come slogan "Lui è un signore. Il maleducato è chi non raccoglie " afferma l’assessore alla Polizia Locale Mauro Vannucci "Il problema dell’abbandono delle deiezioni, infatti, non è certo determinato dai nostri amici a 4 zampe, ma da alcune persone che, oltre a non rispettare le normative vigenti, agiscono senza alcun senso civico. Questa attività, fortemente richiestaci dai nostri concittadini, continuerà nelle prossime settimane”.

Nella giornata di sabato 20 febbraio, inoltre, il personale dell’ufficio tutela del territorio ha notato alcune persone che stavano trasportando ingombranti dal Centro Storico verso Viale Liguria dove li hanno abbandonati nei pressi  dell’isola ecologica ivi presente. Al responsabile dell’illecito è stata comminata sanzione amministrativa da 266 euro.

L’assessore all’ambiente Gianni Pollio nel rivolgere un appello ai cittadini afferma: Ricordo a tutti i cittadini che è attivo il ritiro degli ingombranti da parte di SAT chiamando il numero verde 800.966.156. Solo attraverso il comportamento civile e responsabile di ciascuno di noi potremo avere una città più pulita".

"I controlli sul territorio da parte della polizia locale continueranno sia per quel che concerne la raccolta delle deiezioni canine che sull’abbandono di rifiuti” conclude Pollio.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium