/ Attualità

Attualità | 28 settembre 2021, 18:05

Anche la Biblioteca civica “Silvio Accame” di Pietra Ligure aderisce al “Bibliopride 2021”

Adesione confermata anche per le altre biblioteche appartenenti al “Sistema bibliotecario Pollupice”

Anche la Biblioteca civica “Silvio Accame” di Pietra Ligure aderisce al “Bibliopride 2021”

Dal 27 settembre al 3 ottobre la Biblioteca civica “Silvio Accame”, insieme alle altre biblioteche appartenenti al Sistema bibliotecario Pollupice”, aderisce al “Bibliopride 2021”, la settimana nazionale delle biblioteche giunta alla decima edizione, promossa dall’Associazione italiana biblioteche.

Il “Bibliopride” quest’anno partecipa al “Festival dello sviluppo sostenibile”, la più grande iniziativa italiana organizzata per sensibilizzare e mobilitare cittadini, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale promossa dall’ASviS (Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile) di cui l’AIB è aderente ed è dedicato all’”Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e Resilienza”, programma d’azione dell’ONU per le persone, il pianeta e la prosperità sostenibile, focalizzando la sua attenzione sui temi e sulle best practices che possono contribuire alla sostenibilità del nostro pianeta come la raccolta differenziata, la parità di genere, l’integrazione di settori socialmente esclusi, la lotta alla povertà e alla fame, l'istruzione per tutti, la salute e benessere, la pace e cooperazione internazionale.

Durante la settimana dal 27 settembre al 3 ottobre, le sei biblioteche del “Sistema bibliotecario Pollupice”, propongono aperture straordinarie e organizzano, sempre nel rispetto delle normative vigenti, iniziative di promozione della lettura. Nello specifico, la Biblioteca civica “Silvio Accame” partecipa all’iniziativa ampliando la propria apertura al pubblico nella giornata di giovedì 30 settembre dalle ore 15,00 alle ore 18,00 e presentando lo “scaffale dell’Agenda 2023”, composto da svariati testi che approfondiscono gli obiettivi per lo sviluppo sostenibile e la resilienza indicati dal programma dell’ONU.

La nostra biblioteca civica, con il suo servizio pubblico e aperto a tutti, contribuisce in modo decisivo allo sviluppo personale di ognuno di noi e della nostra comunità e iniziative come queste contribuiscono in modo importante a stimolare, soprattutto nelle giovani generazioni, la voglia di apprendere, conoscere e informarsi su temi fondamentali come la sostenibilità ambientale , sociale ed economica che sono priorità dell’agire dello nostra Amministrazione come testimoniano le molte iniziative dedicate alla difesa e salvaguardia dell’ecostistema ma anche alla sostenibilità sociale promosse in questi poco più di due anni di mandato, dalla promozione di periodiche raccolte della plastica sulle nostre spiagge all’installazione di diverse colonnine per la ricarica elettrica di auto, bici e altri dispositivi di mobilità, dalla piantumazione, solo negli ultimi sei mesi, di oltre sessanta esemplari di alberi di diverse tipologie, di cui trentasei palme, all’attenzione per la gestione dei rifiuti e la raccolta differenziata, alla riqualificazione green dell’illuminazione pubblica, senza dimenticare l’innovativo progetto “Pietra Social Outdoor”, ai nastri di partenza proprio in queste settimane, che coniuga l’inclusione sociolavorativa con lo sviluppo di un sistema turistico locale outdoor pienamente sostenibile e green grazie al recupero di antichi sentieri”, commentano dall’Amministrazione comunale.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium