/ Politica

Politica | 06 dicembre 2021, 11:39

Arboscello (Pd): "Che ne sarà della sanità savonese? Toti e il centrodestra fuggono dal confronto col territorio"

Il consigliere regionale Dem attacca il presidente della Regione: "Basta proclami, servono progetti concreti"

Arboscello (Pd): "Che ne sarà della sanità savonese? Toti e il centrodestra fuggono dal confronto col territorio"

“Il Presidente Toti e il centrodestra si sottraggono al confronto sul futuro degli ospedali nella provincia di Savona. Così come è successo a Cairo Montenotte, succede ora a Ponente, nell’albenganese”, premette il consigliere regionale del Partito Democratico Roberto Arboscello dopo il richiamo - per ora disatteso - che i sindaci dei comuni, che ricadono nel Comprensorio albenganese, hanno fatto al Governatore, invitandolo a confrontarsi sul futuro della sanità ad Albenga.

“Ormai è chiaro - prosegue Arboscello - che chi governa la Regione Liguria manifesti un certo fastidio per il confronto con cittadini e amministrazioni locali della nostra provincia. E’ inaccettabile non avere ancora risposte e rassicurazioni sul futuro della sanità territoriale e dell’Ospedale Santa Maria di Misericordia di Albenga, nel tempo depauperato di risorse e ultimamente oggetto esclusivamente di una propaganda di ‘potenziamento’, senza alcun riscontro concreto”.  

“Così come per la Val Bormida, sostengo la battaglia del Comprensorio albenganese e rilancerò il tema in Consiglio regionale: il presidente della Regione e assessore regionale alla Sanità Toti venga qui, sia a Cairo sia ad Albenga e fornisca le risposte che chiedono cittadini e amministratori, per capire quale sarà il futuro della sanità nel savonese. Mettendo da parte i proclami e presentando progetti concreti”.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium