/ Politica

Politica | 26 maggio 2022, 09:18

Elezioni Borghetto, Canepa ribatte alla minoranza uscente: "In campagna elettorale ha ripreso a frequentare il paese dopo anni di disinteresse"

Il candidato sindaco: "In questi anni da loro mai una mano tesa neppure nei periodi più difficili"

Elezioni Borghetto, Canepa ribatte alla minoranza uscente: "In campagna elettorale ha  ripreso a frequentare il paese dopo anni di disinteresse"

"Probabilmente la minoranza borghettina si accorge solo oggi del nostro attivismo perché, essendo in periodo di campagna elettorale, hanno ripreso a frequentare il paese dopo anni di totale disinteresse". Con queste parole Giancarlo Canepa, candidato sindaco della lista "Borghetto c'è" alle prossime elezioni comunali di Borghetto Santo Spirito, commenta quanto affermato nei giorni scorsi dalla minoranza uscente.

"In realtà, sono cinque anni che lavoriamo allo stesso ritmo cercando di migliorare il paese e soprattutto di porre rimedio conseguenze disastrose della precedente amministrazione, in cui un componente della minoranza, attualmente candidata consigliera della lista di Giraldi, ricoprì la carica di vice sindaco - prosegue Canepa - Hanno cercato di metterla sull’ironia, auspicando votazioni ogni sei mesi. Ma ci sarebbe davvero poco da ridere se qualunque cittadino di Borghetto andasse a rivedere il contributo dato in questi anni da questa minoranza dalla quale non è mai pervenuta, salvo qualche sporadica iniziativa da parte di un singolo, la benché minima proposta costruttiva, mai una mano tesa neppure nei periodi più difficili che questa amministrazione ha dovuto affrontare".

"E per finire, come in ogni comunicato che hanno rilasciato in questi anni, non poteva mancare la solita 'balla'. Abbiamo fatto un incontro pubblico per relazionare la cittadinanza sul mandato svolto in cui abbiamo dimostrato di aver abbondantemente rispettato il programma elettorale del 2017 e, in alcuni settori, fatto anche di più, il tutto in un contesto penalizzato dal disastro che ci avevano lasciato e dagli ulteriori ostacoli incontrati e affrontati in questi anni tra cui le mareggiate più devastanti degli ultimi decenni, alluvioni, pandemia e in ultimo una guerra che ha comportato conseguenze economiche pesantissime anche a carico del Comune" conclude il candidato sindaco della lista "Borghetto c'è".

Roberto Vassallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium