/ Cronaca

Cronaca | 07 ottobre 2022, 10:26

Albenga: tonnellate di rifiuti tombati, la scoperta in una discarica abusiva sequestrata ad aprile

Il ritrovamento a seguito di ulteriori attività coordinate dalla Procura di Savona

Albenga: tonnellate di rifiuti tombati, la scoperta in una discarica abusiva sequestrata ad aprile

A seguito di una attività coordinata dalla Procura della Repubblica di Savona, nello scorso mese di aprile, il Nipaaf di Savona, coadiuvato ad altri militari della provincia di Savona, aveva eseguito il sequestro di una discarica abusiva su un’area di 15 mila metri quadri sul territorio comunale di Albenga in cui erano stati rinvenuti oltre 70 veicoli fuori uso ed altri rifiuti.

Recentemente l’Autorità Giudiziaria ha disposto che i militari del Nipaaf e della Stazione carabinieri Forestale di Calice Ligure effettuassero degli scavi nel sito sequestrato, per verificare la presenza di ulteriori tipologie di rifiuti. Nella giornata di ieri i militari, con la collaborazione di personale specializzato dei vigili del fuoco di Savona dotati di mezzi escavatori, hanno effettuato alcuni sondaggi nel terreno.

Fin da subito è stata riscontrata la presenza di rifiuti pericolosi e non pericolosi tombati in una parte dell’area sotto sequestro dove sono state aperte alcune trincee, profonde oltre 2 metri, dalle quali sono costantemente emersi rifiuti: sono solo stimate le quantità di rifiuti che nel corso degli anni sono state abbancate e sotterrate nel sito per circa mille metri cubi. 

Per quanto già accertato dai carabinieri Forestali di Savona le attività illecite, ancora in corso al tempo del sequestro delegato di aprile, erano iniziate quasi 15 anni fa e, solo grazie alle iniziative della Procura di Savona, sono state interrotte l’attività criminosa, l’ulteriore degrado ambientale e la potenziale contaminazione ambientale.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium