/ Albenganese

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Albenganese | 10 aprile 2019, 18:03

Mercatone Uno: la nuova proprietà chiede l’ammissione alla procedura di concordato preventivo

Simone Turcotto (CGIL): “E’ preoccupante che una società che ha acquistato da pochi mesi 55 punti vendita abbia già difficoltà tali da dover chiedere questa proceduta. Il 18 aprile ci sarà l’incontro al Mise, ci aspettiamo chiarimenti”

Mercatone Uno: la nuova proprietà chiede l’ammissione alla procedura di concordato preventivo

È di nuovo crisi per Mercatone Uno e, sul territorio, quindi, per il punto vendita di Villanova d’Albenga.

Shernon Holding, società che lo scorso 9 agosto ha acquisito i 55 negozi a marchio Mercatone Uno, ha deliberato di presentare nelle prossime ore al Tribunale di Milano domanda di ammissione alla procedura di concordato preventivo.

Afferma Simone Turcotto (CGIL): “Preoccupa che una società che ha acquistato da così poco tempo il ramo di azienda venduto a seguito dell’accordo tra l’amministrazione straordinaria (che gestiva Mercatone Uno) e il Mise, oggi sia già in una situazione tale da dover chiedere il concordato preventivo. Il prossimo 18 aprile era già stato convocato un tavolo al Mise e in quella sede speriamo di poter ricevere i chiarimenti opportuni”.

Conclude Turcotto: “I lavoratori vengono già da una situazione particolarmente complessa ed hanno già sofferto per le sordi di Mercatone Uno. Ora meritano delle risposte chiare. L’azienda deve spiegare cosa intende fare e come intende andare avanti.”

Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium