/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 28 maggio 2019, 12:40

Pietra Ligure, De Vincenzi: "Denuncia della Foscolo una pagina infelice. Sono vicino ai dipendenti"

Il neo sindaco pietrese interviene sul caso di presunta irregolarità elettorale, che ha coinvolto alcuni dipendenti comunali nella giornata delle elezioni, denuciato dalla candidata sindaco del centrodestra unito.

Pietra Ligure, De Vincenzi: "Denuncia della Foscolo una pagina infelice. Sono vicino ai dipendenti"

"Voglio esprimere la mia solidarietà e la mia vicinanza, unitamente a quella di tutta la mia squadra, ai dipendenti del Comune di Pietra Ligure che, a seguito di una denuncia dell'on. Sara Foscolo, si sono ritrovati ad essere oggetto di indagine della Procura per aver accompagnato a votare, con i mezzi del Comune, anziani in difficoltà a raggiungere le sedi di voto ubicate in zone collinari. Un semplice gesto di umanità, nato come risposta spontanea ad una richiesta di nostri cittadini, a dir poco travisato e distorto. Una pagina infelice". Così Luigi De Vincenzi, neo sindaco di Pietra Ligure, interviene sul caso che ha coinvolto alcuni dipendenti comunali nella giornata delle elezioni.

Domenica scorsa, infatti, attraverso la propria pagina Facebook la candidata del centrodestra unito aveva focalizzato l'attenzione su una presunta scorrettezza elettorale: 

"Grandissima scorrettezza nel giorno del voto!!! - il messaggio postato sul noto social network dalla parlamentare della Lega - Oggi abbiamo ricevuto notizia di un’auto del Comune di Pietra Ligure che accompagna a votare solo determinate persone. Tutti dovrebbero indistintamente, se in caso di necessità, impiegare un servizio che sia istituzionalmente previsto, telefonando ad un numero accessibile e pubblicizzato con veicoli privati destinati a tale uso. Non esiste però provvedimento o delibera comunale che preveda questo 'servizio' o che dipendenti comunali vengano distolti dal loro impiego con l’utilizzo di un veicolo pubblico. Personale e mezzi del Comune utilizzati per scopi elettorali? Sarebbe molto grave. Vogliamo che venga fatta chiarezza e subito! Ci rivolgeremo a tutte le autorità competenti, per rispetto dei Pietresi!"

Sulla vicenda sono in corso accertamenti da parte della Procura. Nel frattempo la polizia locale, dopo la delega ricevuta dal sostituto procuratore Chiara Venturi, ha acquisito alcuni filmati delle telecamere di videosorveglianza effettuando inoltre accertamenti utili per chiarire quanto accaduto.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium