/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 30 maggio 2019, 15:30

L'Associazione Abolizione Caccia Liguria in merito al senatore Bruzzone e il processo "Spese Pazze"

La LAC: "Rimborsi agli scontrini delle cene che il senatore faceva con i cacciatori, suo noto bacino elettorale"

L'Associazione Abolizione Caccia Liguria in merito al senatore Bruzzone e il processo "Spese Pazze"

La LAC, Lega Abolizione Caccia Liguria, commenta il processo "Spese Pazze": "Anche Francesco Bruzzone, senatore (già dipendente comunale, ex presidente del Consiglio Regionale della Liguria) , attuale  vice-presidente della Commissione Ambiente di Palazzo Madama, figura tra i condannati (nel suo caso due anni e 10 mesi)  per peculato nell’ambito del processo genovese denominato “Spese pazze” coi fondi assegnati al  gruppo consiliare regionale ligure della Lega.

 

Per la Lega Abolizione Caccia, che ricorda anche gli scontrini, messi indebitamente a carico dei contribuenti liguri, per cene in trattoria con gruppi di cacciatori (noto bacino clientelare di Bruzzone), il senatore risulta assolutamente indegno di ricoprire la carica di vice-presidente della Commissione Ambiente del Senato.

 

Si ricorda anche la condanna, resa nota il 18 aprile scorso, sempre a carico di Francesco Bruzzone, da parte della Corte dei Conti della Liguria, che ha imposto il risarcimento di 33 mila euro illecitamente spesi da Bruzzone, quando era ancora consigliere regionale".

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium