/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 10 dicembre 2019, 20:20

Legge di bilancio 2020, incremento di 2 milioni di euro ai fondi già destinati per il sistema genovese: andranno al soggetto fornitore di lavoro temporaneo nei porti di Savona e Vado

L'emendamento, approvato in Senato, è stato proposto dall'esponente ligure di Italia Viva Raffaella Paita

Legge di bilancio 2020, incremento di 2 milioni di euro ai fondi già destinati per il sistema genovese: andranno al soggetto fornitore di lavoro temporaneo nei porti di Savona e Vado

Un importante emendamento alla legge di bilancio 2020 in discussione in Parlamento è stato proposto dall'esponente ligure di Italia Viva, Raffaella Paita, e successivamente approvato in Senato, a beneficio del sistema portuale di Savona e Vado Ligure.

Si tratta di un incremento di 2 milioni di euro ai fondi già destinati per il sistema genovese dopo il crollo del Viadotto Morandi, da destinare al soggetto fornitore di lavoro temporaneo nei porti di Savona e Vado per le minori giornate di lavoro, riconducibili alle mutate condizioni del porto di Genova.

"Si tratta di una previsione che rientra nel complesso di misure adottate per alleviare i pesanti effetti economici sofferti dalla Liguria a seguito del crollo e a cui tenevamo molto, tanto da sollecitarne l'approvazione anche al Senato". Lo dichiara Raffaella Paita, capogruppo di Italia Viva in Commissione Trasporti alla Camera.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium