/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 21 ottobre 2020, 11:58

Finale Ambiente, svolta nelle indagini sugli sversamenti illeciti. Escluso il coinvolgimento del comune

Dagli interrogatori svolti dagli inquirenti sarebbero emersi i primi indizi di colpevolezza tra le figure della società partecipata

Finale Ambiente, svolta nelle indagini sugli sversamenti illeciti. Escluso il coinvolgimento del comune

Potrebbero giungere nei prossimi giorni novità sull'indagine che vede coinvolta la Finale Ambiente, società di raccolta e smaltimento di rifiuti del comune rivierasco finita nel mirino della Procura di Savona per alcuni sversamenti non leciti di percolati.

Il lavoro del pm che sta seguendo le vicende tentando di far luce sull'accaduto al fine di individuare eventuali reati e le conseguenti responsabili, il dottor Claudio Martini, procede di buona lena ritmo, dopo i rilevamenti e il blitz dei carabinieri del Nucleo di Tutela Ambientale nella sede della società partecipata dal comune.

Dagli interrogatori svolti dagli inquirenti sarebbero emersi i primi indizi di colpevolezza, ma sulla vicenda regna ancora il massimo riserbo dal tribunale di Savona.

Quel che però pare al momento escluso è il coinvolgimento dell'amministrazione finalese, detentrice della maggioranza delle quote della società il cui consiglio direttivo è stato rinnovato appena poche settimane or sono.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium