/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 26 ottobre 2020, 16:06

Parco dell'Adelasia, una petizione per la rimozione della sbarra in località Ferranietta

Il sindaco di Cairo Lambertini: "Questa strada è sempre stata trascurata da tutti, era in condizioni pessime, noi abbiamo provveduto alla sua messa in sicurezza"

Parco dell'Adelasia, una petizione per la rimozione della sbarra in località Ferranietta

La sbarra all'ingresso della Riserva Naturale dell'Adelasia diventa un caso. Tanto da sfociare in una raccolta firme per farla rimuovere.

Questo il testo della petizione: "Recentemente la strada Ferranietta, da tempo immemore via di accesso pubblica alla parte più verde del paese e da sempre impiegata da tutti per l’ingresso al parco dell'Adelasia, nonché al percorso vita, collocato a beneficio della comunità e di tutti, è stata chiusa con apposizione di una sbarra che permette l'accesso solo a qualche residente" spiegano i promotori. "Tale intervento, dapprima giustificato per ragioni temporanee di manutenzione della strada con fondi pubblici, appare ora virare verso un consolidamento definivo. Questo pregiudicherebbe e limiterebbe in modo totale la possibilità del pubblico di fruire in modo civile di uno dei pochi polmoni verdi rimasti".

"Attraverso la sottoscrizione abbiamo deciso di rappresentare il nostro disappunto al comune e la volontà di avere una pronta risposta dalle autorità competenti, al fine di ottenere la pronta riapertura. Riteniamo infatti che il percorso abbia chiaramente natura pubblica per anni di incontrastato, pacifico e pubblico utilizzo diffuso da parte di chiunque, che sia accesso a zone demaniali di interesse naturalistico e che non possa venire limitata dal comune solo appannaggio dei pochi residenti, soprattutto alla luce dei recenti interventi svolti sul tracciato per mezzo di fondi pubblici" concludono i promotori dell'iniziativa.

La petizione può essere sottoscritta presso i seguenti esercizi commerciali: Spaccio, tabacchino e bar Laura (Ferrania); bar Tango (Bragno); tabacchino (Rocchetta Cairo); tabacchino Riv. 9 corso Dante, tabacchino Barosio via Roma, bar Roma via Roma e circolo Arci (Cairo Montenotte).

"Secondo la petizione si tratterebbe di una strada di grande interesse pubblico. In realtà, questa via non ha mai suscitato l'attenzione di nessuno, visto che l'abbiamo trovata in condizioni pessime" spiega il sindaco di Cairo Montenotte Paolo Lambertini.

"Noi siamo intervenuti provvedendo alla messa in sicurezza, rimettendola a posto e rendendola fruibile a tutti. Inoltre, la legge impone che da dove inizia la Riserva Naturale venga ridotto il traffico veicolare. Come già fatto per le altre entrate del parco - aggiunge il primo cittadino - Chi firma questa petizione non è interessato agli aspetti naturalistici, ma vuole soltanto transitare in automobile. Per andare chissà dove, visto che la strada termina poco dopo la sbarra".

"L'area rimane aperta al pubblico. Si può accedere a piedi, in bici, a cavallo ecc. Abbiamo riconsegnato la strada ad un uso corretto per chi vuole vivere il parco. Si tratta di una delle zone più belle della Riserva che potrebbe diventare anche una sorta di volano per il turismo" conclude il primo cittadino.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium