/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 07 gennaio 2021, 12:46

Cambiamento peggiorativo del CCNL: i dipendenti del centro riabilitativo "Associazione Nostra Famiglia" di Varazze in protesta

"Nessuna apertura dell'associazione nonostante la vertenza nazionale si in aperta da quasi un anno"

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Un presidio nel pieno rispetto delle norme anti Covid nel pomeriggio di domani, 8 gennaio, alle 15.30 è la protesta scelta dai lavoratori del centro riabilitativo ”Associazione Nostra Famiglia” di Varazze, sostenuto dalle segreterie territoriali di Fp Cgil e Cisl Fp.

"É in atto da mesi una vertenza nazionale che vede il cambiamento del CCNL applicato a tutte le sedi dell’associazione, un contratto peggiorativo sia dal punto di vista economico che legislativo" spiegano Stefania Druetti (Cgil) e Domenico Mafera (Cisl).

"Nonostante la trattativa sia aperta dallo scorso febbraio, l’Associazione non ha dato aperture circa la risoluzione della vertenza - aggiungono - Riteniamo che ai lavoratori debbano essere riconosciuti i diritti maturati in questi anni a maggior ragione visto il periodo difficile che le strutture sanitarie stanno vivendo in questo periodo".

"Auspichiamo di poter essere ricevuti dal signor Sindaco del Comune di Varazze insieme alle Rsa dei lavoratori della sede di Varazze per segnalare le criticità del momento di una struttura fiore all’occhiello del territorio che coinvolge circa 30 lavoratori (fisioterapisti, educatori, logopedisti, psicomotricisti, impiegati ecc) che si dedicano con professionalità e dedizione alla riabilitazione di minori con difficoltà" concludono i sindacati.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium