/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 01 febbraio 2021, 09:26

Vandalizzata la statua in memoria di "Freak" Antoni realizzata dallo scultore albenganese Daniele Rossi

L'opera d'arte era stata inaugurata a Bologna nel giugno del 2018. Teppisti si sono accaniti sulla scultura con vernici spray

Vandalizzata la statua in memoria di "Freak" Antoni realizzata dallo scultore albenganese Daniele Rossi

Pentacoli satanici sulla faccia e sulla giacca, scritte incomprensibili sulle maniche: davvero senza senso, senza motivo e senza contenuti il gesto di alcuni vandali che hanno imbrattato la statua dedicata a Roberto "Freak" Antoni, indimenticato leader degli Skiantos e simbolo della controcultura anni '70/'80 prematuramente scomparso.

La scultura, inaugurata il 12 giugno 2018 a Bologna con un concerto degli Skiantos, "orfani" del loro leader, de Lo Stato Sociale e del Piccolo Coro "Mariele Ventre" dell'Antognano, ha in realtà un "cuore ingauno".

Ricordiamo infatti che è stata progettata, realizzata e fortemente voluta da Daniele Rossi, artista di Albenga diplomato all'Accademia di Belle Arti di Carrara, che per realizzarla è ricorso addirittura a un crowdfunding.

La statua in memoria di Roberto "Freak" Antoni misura un metro e 70 cm di altezza e ha richiesto l'impiego di una tonnellata di marmo per la sua realizzazione.

A. Sg.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium